• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Romagnoli: "Maglia vestita da campioni. Un onore essere qui". Sul passato...

Milan, Romagnoli: "Maglia vestita da campioni. Un onore essere qui". Sul passato...

Il difensore ex Roma ha partecipato ad un botta e risposta sul profilo Twitter dei rossoneri


Romagnoli © Getty Images
Omar Parretti (@omarJHparretti)

09/09/2015 11:55

MILAN ROMAGNOLI RIPSOSTE DOMANDE TIFOSI / MILANO - Alessio Romagnoli è stato l'oggetto del desiderio del calciomercato per Mihajlovic e per il Milan nel corso dell'ultima estate, ed adesso che veste la maglia dei rossoneri anche i tifosi ne possono approfittare. Il difensore ha risposto alle domande dei supporters sul profilo Twitter ufficiale del club facendo il punto sulle news Milan, anche in vista del derby.

L'INTER - Domenica i rossoneri affronteranno i rivali dell'Inter: un primo banco di prova importante sia per il centrale classe '95 che per la stessa compagine lombarda alle prese contro una squadra che viene da due vittorie consecutive in campionato. Queste le sue impressioni al riguardo: "Sono pronto per la stracittadina, non vedo l'ora che sia domenica. Sicuramente è un'emozione, ma è stimolante e non sono impaurito. Per me è un onore vestire la maglia di questa società: una maglia che è stata indossata da grandi campioni in passato. Cercherò di esserne all'altezza".

L'AMBIENTE ROSSONERO - Laziale, nato ad Anzio ed un po' di nostalgia della costa si fa sentire: "Tutto è perfetto qui. Milano mi piace anche se devo dire che un po' mi manca il mare. Con Donnarumma grandissime partite alla Playstation durante il ritiro. Cerci e Bertolacci sono quelli con cui ho legato maggiormente". 

IL RAPPORTO CON LA STORIA - Quando gli viene chiesto con quale ex milanista avrebbe voluto giocare: "Sceglierei Ronaldinho e Beckham. Mi sarebbe piaciuto veder giocare dal vivo anche van Basten e Maradona". Poi un focus sugli esordi: "Sono stato fortunato ad avere la possibilità di giocare con la Roma già a 17 anni. Da lì poi sono cresciuto piano piano".




Commenta con Facebook