• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Lippi: "Sarri è una garanzia ma serve tempo"

Napoli, Lippi: "Sarri è una garanzia ma serve tempo"

L'ex allenatore degli azzurri parla del momento della formazione partenopea


Maurizio Sarri (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

08/09/2015 14:38

NAPOLI LIPPI SARRI / NAPOLI - Un punto in due partite: non certo una buona partenza per il Napoli di Maurizio Sarri che ora è chiamato al riscatto sul campo dell'Empoli. Uno che di Serie A se ne intende come Marcello Lippi chiede pazienza alla piazza azzurra. L'ex commissario tecnico dell'Italia a 'Kiss Kiss Napoli' fa il punto sulle news Napoli del momento e si schiera a difesa dell'allenatore dei partenopei: "L'arrivo di Sarri a Napoli è simile al mio: io arrivato da Bergamo, lui dall'Empoli. Ora gli azzurri hanno bisogno di tempo perché sono cambiati filosofia e sistema di gioco". 

Fondamentale però che il calciomercato non abbia portato via i migliori calciatori: "E' importante che siano rimasti i più forti. Sarri è una garanzia, forse la grande piazza ha altre esigenze rispetto alla provincia però è un allenatore che garantirà equilibrio alla squadra".

Marcello Lippi entra nel dettaglio dei miglioramenti che servirebbero al Napoli: "L'attacco funzionava già lo scorso anno, visto che ha segnato gli stessi gol della Juventus. Il problema era la difesa che ha subito le stesse reti di chi è retrocesso. Questo significa che mancava equilibrio e Sarri riuscirà a darlo, a condizione che gli sia dato il tempo di lavorare". 

L'ex tecnico del Napoli racconta anche la piazza partenopea: "E' una città che conosco bene, con una tifoseria esigente che vuole vincere. Però serve tempo: Sarri darà un gioco efficace e spettacolare ma bisogna dagli tempo. Lo stesso discorso vale anche per altre due squadre che hanno cambiato molto come Inter e Milan: possono tornare competitive ma serve tempo altrimenti i sacrifici fatti in estate non avrebbero senso. Parlare ora di chi può arrivare primo e chi dietro è difficile: posso dire però - conclude Marcello Lippi - che queste squadre lotteranno fino alla fine per il vertice". 




Commenta con Facebook