• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, Lippi: "Campionato equilibrato. Futuro? Ho rifiutato alcune proposte..."

Serie A, Lippi: "Campionato equilibrato. Futuro? Ho rifiutato alcune proposte..."

L'ex Ct parla anche dei vari Pirlo, Buffon e De Rossi in ottica azzurra


Marcello Lippi ©Getty Images
Jonathan Terreni

08/09/2015 11:25

SERIE A LIPPI NAZIONALE CONTE FUTURO / ROMA - L'esperienza non si compra ma si matura. Ai microfoni di 'Sport Mediaset' ha parlato in esclusiva Marcello Lippi uno che, quando si affronta l'argomento Italia, va sempre ascoltato sfruttando magari i suoi consigli, perché vincere è nel suo dna e lo ha dimostrato anche con l'azzurro. Lippi inizia parlando della stagione che verrà e delle news Serie A: "Per quest'anno vedo un campionato molto equilibrato perché l'Inter dà sensazioni positive anche in virtù del calciomercato che ha fato, il Milan si è rinforzato molto e anche il Napoli sta cambiando forma. Nonostante l'avvio difficile e le prime due sconfitte con Roma e Udinese la Juventus non deve guardare la classifica adesso e deve stare tranquilla, c'è tempo e modo per recuperare, siamo appena all'inizio. Vedo bene anche la Roma in ottica Scudetto".

NAZIONALE - L'ex Ct della Nazionale parla anche del momento degli azzurri dopo la settimana dedicata alle sfide di qualificazione ad Euro 2016 che ha registrato le vittorie contro Malta e Bulgaria e dice la sua sui calciatori del vecchio corso, per molti ritenuti non più all'altezza del livello ma che lui conosce bene e sui quali non mette ancora la croce. La Nazionale ha chiuso il primo ciclo dopo un anno di gestione di Antonio Conte: "Buffon, De Rossi, Pirlo: se giocano così bisogna utilizzarli anche se diventa inevitabile iniziare a pensare a come sostituirli per il futuro". 

FUTURO IN INVERNO - Infine parla del suo futuro, ancora tutto da decidere in attesa di trovare l'esperienza giusta e ripartire con una panchina stimolante. Dopo tutto lo sappiamo: Lippi non è tipo da prendere decisioni affrettate quando si parla di lavoro: "Ho avuto diverse proposte ma le ho rifiutate. Vediamo cosa succederà in inverno...". Appuntamento rimandato a gennaio dunque.

 




Commenta con Facebook