• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Allegri: "Mai pensato che Pogba potesse lasciarci"

Calciomercato Juventus, Allegri: "Mai pensato che Pogba potesse lasciarci"

L'allenatore bianconero traccia un bilancio di inizio stagione


Allegri ©Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

03/09/2015 07:35

CALCIOMERCATO JUVENTUS INTERVISTA A MASSIMILIANO ALLEGRI SU TUTTOSPORT / TORINO - L'edizione odierna di 'Tuttosport' propone alcune dichiarazioni rilasciate dall'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, nel corso delle quali il tecnico commenta anche il calciomercato Juventus e traccia un bilancio di questo inizio stagione in casa bianconera, segnato dalle due sconfitte in altrettante partite di campionato.

CLASSIFICA - "Guardo chi è in testa, quindi al Sassuolo. Bisognerà avere pazienza, dopo la sosta recuperò quasi tutti e affronteremo un mese importante. Ora bisogna abituarsi a rincorrere".

CHAMPIONS LEAGUE - "Abbiamo un bel girone, con belle sfide. Il nostro obiettivo è passare il turno. Bisognerà, però, prima pensare al Chievo. Terminata la pausa, dobbiamo vincere la prima partita".

CALCIOMERCATO - "Non sono un esperto di calciomercato, posso solo dire che ho un'ottima rosa omogenea. La società ha giustamente raggiunto quanto si era riproposta a inizio estate. Quando si rinnova è normale che possano presentarsi delle problematiche. La rosa è competitiva su tutti i fronti. Hernanes? E' un giocatore importante, ha esperienza, qualità tecnica, gol nelle gambe e tira le punizioni. E' un ottimo acquisto. Lemina ha qualità, deve crescere nel tempo".

POGBA - "Sono contento che sia rimasto, non ho mai pensato che Paul potesse andare via. E' un giocatore eccellente, ma è giovane e può migliorarsi ancora. Credo che disputerà un gran campionato, come negli ultimi anni".

INFERMERIA - "Abbiamo avuto un po' di infortuni. Abbiamo perso Khedira e Marchisio. E Morata è stato assente alla prima partita di campionato. Ora Alvaro è rientrato, Claudio si unirà dopo la sosta mentre per Sami dobbiamo ancora aspettare".

IDENTITA' - "La Juve di Allegri era anche quella dello scorso anno, al di là di ciò che si diceva. Quel che è stato raggiunto in passato è storia, ora credo che bisognerà dare qualcosa in più".

 

 




Commenta con Facebook