• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-JUVENTUS

Giallorossi nel segno della Bosnia: Pjanic e Dzeko decisivi. Tra gli ospiti il migliore e' Buffon


Dzeko (Getty Images)
Stefano Carnevali

30/08/2015 20:05

ECCO LE PAGELLE DI ROMA-JUVENTUS:

 

ROMA

Szczesny 7 - Trascorre il primo tempo inoperoso. Brivido, di piede al 23' della ripresa. Nessuna parata vera nemmeno nel secondo tempo; nulla può sul gol di Dybala. Miracoloso nel recupero su Bonucci.

Florenzi 6 - Dopo 30'' viene sgambettato in area da Mandzukic: rigore che però Rizzoli non concede. All'11esimo la Roma attacca in contropiede in larga superiorità numerica ma lui, invece che servire i compagni liberi in area, si produce in un tiraccio sballato. Dopo un buon avvio, cala.

Manolas 6,5 - Duro, rapido, attento: dalla sua parte non si passa. Si conferma precisissimo anche nella ripresa. 

De Rossi 6 - Ogni tanto fatica su Mandzukic, ma è ben protetto. E' lui a fare ripartire l'azione della Roma e lavora bene. Cresce con il passare dei minuti, fino a quando al 65' rimedia un'ammonizione per un 'mani' piuttosto dubbio. Poco dopo entra durissimo su Sturaro rischiando anche il secondo giallo.

Digne 7 - Sbarcato appena pochi giorni fa nella Capitale, copre con efficacia le spalle a Iago proiettandosi nella metà campo avversaria con buona continuità. Decisivo al 13' su Mandzukic, cresce ancora nel secondo tempo, nonostante abbia appena un allenamento con i nuovi compagni. Lieta sorpresa...

Pjanic 7 - Grande intesa con Dzeko e, più in generale, bella fluidità di gioco. Ogni tanto si nasconde un po', ma è determinante con la sua classe: palo clamoroso al 24'. Comincia bene la ripresa e sblocca la gara con un grandissmo calcio di punizione. 

Keita 6,5 - E' il perno della mediana e il 'protettore' della difesa. Nei primi minuti ha le migliori occasioni per la Roma, ma non è preciso. Tanto lavoro oscuro e enorme senso tattico nella ripresa. Indeciso solo in occasione del 2-1 Juve. 

Nainggolan 7 - Molto intenso, ma è il meno preciso del centrocampo della Roma. Migliora - e molto - nel secondo tempo. Vicinissimo al gol al 26' del secondo tempo.

Iago Falque 6,5 - Largo a sinistra, fa male: punta con continuità ed efficacia Caceres e sembra molto più 'tattico' di Gervinho. Meno spettacolare ma più continuo di Salah. Dall'88' Ljiaic s.v.

Dzeko 7,5 - Grande ritmo in avvio: sempre coinvolto nel gioco romanista, svaria con efficacia su tutto il fronte. Anche se è un po' troppo impreciso. Al 24' si mangia una grande occasione. Sempre pericoloso, ma non sufficientemente brillante. Chiellini gli ribatte un tiro a botta sicura al 28' della ripresa. Al 34' trova il primo, meritato, gol in Serie A. Dal 94' Ibarbo s.v.

Salah 6,5 - Le classiche fiammate dell'egiziano lasciano sempre il segno. Peccato non siano molto numerose. La classe e la verticalità non si discutono. Dal 77' Iturbe 6 - Entra e fa espellere Evra.

All. Garcia 7 – Costretto a retrocedere De Rossi in difesa per le condizioni imperfette di Castan. Nei primi minuti i gilallorossi controllano evidentemente il gioco. Poi, complice il caldo, la pressione cala un po'. Il secondo tempo inizia meno bene, con un po' troppo campo ceduto. La Roma poi, però, si riprende e vince con merito. Qualche brivido nel finale, dopo una gestione non buona del doppio vantaggio.

 

JUVENTUS

Buffon 6,5 - Senza compiere grandi parate, è comunque più impegnato di Szczesny. Nel primo tempo è salvato dal palo sul gran tiro di Pjanic. Bravo all'11' del secondo tempo su Pjanic, anche se il tiro è centrale. Si ripete 4' dopo su Dzeko e stavolta è una parata molto più difficile. Immobile sulla grande punizione del bosniaco. Grandissima parata al 26' del secondo tempo sulla 'fucilata' di Nainggolan.

Caceres 5 – Preferito a sorpresa a Barzagli, in avvio patisce non poco le discese di Iago. Migliora un po' in seguito, ma resta una serata difficile. 

Bonucci 6 - All'inizio è il più sicuro dei difensori ospiti. Chiude in bello stile ma, questa volta, non ha la forza per impostare con la consueta precisione. Successivamente sbanda anche lui. Sfiora il pareggio nel recupero.

Chiellini 5,5 - Super lavoro, da subito. Trema su qualche cross, ma ha la capacità di chiudere in extremis: di testa le prende tutte lui. Nel finale di tempo si innervosisce un po' troppo. Salva la Juve su Dzeko al 28' del secondo tempo. Sovrastato da Dzeko sul 2-0. 

Lichtsteiner 5 - Avvio complicato: dalla sua parte avanzano con efficacia sia Iago, sia Digne. Non riesce mai a incidere in avanti. Dal 72' Pereyra 6,5 - Si mostra da subito utile e innesca il gol di Dybala. 

Sturaro 5 - Partita difficile: l'intensità del centrocampo romanista è superiore e il giovane mediano bianconero va presto fuori giri. Ci prova con generosità, ma non basta. 

Padoin 4,5 - Nuovamente costretto a giocare nel cuore del centrocampo, fa quello che può. E non sempre basta, soprattutto in fase di impostazione. Dal 76' Cuadrado s.v.

Pogba 5 - Comincia molto male: soverchiato dal ritmo degli avversari, perde palloni molto pericolosi, cercando giocate improvvide. Fatica a contenere Salah ed Evra non lo aiuta. Con il passare dei minuti cresce, risultando l'unico juventino a creare qualche pericolo alla Roma. Resta troppo nervoso e non sposta gli equilibri. 

Evra 4,5 - Poco. Scarsa cooperazione con Pogba e sofferenza su Salah. Sul fondo non arriva mai e deve ringraziare il fatto che Salah non sia molto continuo. Si prende due gialli in 5', nel momento decisivo della partita. A sostituzioni esaurite. 

Dybala 5,5 – Esordio dal 1'. Fatica a entrare in partita: la Juve non lo aiuta, ma lui non aiuta la Juve. Combina molto poco anche nel secondo tempo, ma sfrutta l'assist di Pereyra nel recupero.

Mandzukic 5 - Grande generosità, ma qualche imprecisione di troppo sia nei ripiegamenti, sia nei disimpegni. Rischia molto per un contatto con Florenzi, dopo solo 28''. Grande occasione al 13', quando perde l'attimo, solo sul secondo palo. Nella ripresa scompare. Dal 62' Morata 5 - Non fa certamente meglio del compagno che sostituisce, non garantendo nemmeno i ripiegamenti dell'ex Atletico Madrid.

All. Allegri 5 – Ancora con un centrocampo in grande emergenza, opta per il 3-5-2. I primi minuti sono terrificanti: la Roma controlla il gioco e pressa altissima. Successivamente la squadra si assesta un po', ma sembra che sia più la Roma a calare che la Juventus a crescere. Meglio in avvio di ripresa, ma dura poco: presto si torna a palle lunghe per alleggerire. Arrembaggio finale tardo.

 

Arbitro: Rizzoli 5 - Dopo 28'' Florenzi va giù in area, ma Rizzoli decide di lasciare correre: Mandzukic, però, sembra incrociare i piedi del terzino giallorosso. Grazia Chiellini al 34', nonostante un brutto fallo su Pjanic e le successive proteste. Tre minuti dopo non lo perdona più, anche se per un fallo meno grave. Al 56' Pogba protesta in modo molto scomposto, ma non riceve un secondo giallo che ci poteva stare. Dubbi un minuto dopo per un sospetto fallo di Keita nell'area della Juve. Al 19' del secondo tempo c'è un mani di De Rossi al limite dell'area. Situazione strana: De Rossi non sembra intervenire volontariamente e permangono i dubbi se l'intervento avvenga dentro o fuori l'area di rigore. In questo caso Rizzoli appare aver ragione, ma restano i dubbi. Sceglie di non ammonire - e di non fischiare fallo - De Rossi al 67', dopo un tackle durissimo su Sturaro. 

 

TABELLINO

ROMA-JUVENTUS 2-1

ROMA (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Manolas, De Rossi, Digne; Pjanic, Keita, Nainggolan; Iago Falque (88' Ljiaic), Dzeko (94' Ibarbo), Salah (77' Iturbe). All. Garcia. A Disp: Ucan, Paredes, Gervinho, Castan, Anocic, De Sanctis, Totti, Capradossi, Gyomber.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (72' Pereyra), Sturaro, Padoin (76' Cuadrado), Pogba, Evra; Dybala, Mandzukic (62' Morata). All: Allegri. A Disp: Alex Sandro, Rugani, Rubinho, Barzagli, Zaza, Vitale, Neto. 

Arbitro: Rizzoli

Marcatori: 62' Pjanic, 80' Dzeko (R); 87' Dybala (J)

Ammoniti: 21' Pogba, 37' Chiellini, 75' Evra (J); 58' Pjanic, 64' De Rossi, 76' Dzeko (R)

Espulsi: 64' Rubinho (J) dalla panchina, 78' Evra (J)

Note:




Commenta con Facebook