• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Frosinone > FOTO CM.IT - Atalanta-Frosinone, Stellone: "Non cambiamo la nostra mentalità. Il mercato..."

FOTO CM.IT - Atalanta-Frosinone, Stellone: "Non cambiamo la nostra mentalità. Il mercato..."

Il tecnico gialloblu in conferenza stampa: "Mi aspetto una grande prestazione dopo il ko all'esordio"


Stellone (Calciomercato.it)
dall'inviato Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

29/08/2015 11:49

ATALANTA FROSINONE CONFERENZA STAMPA STELLONE/ FROSINONE - Archiviata la prima assoluta in Serie A con la sconfitta casalinga contro il Torino, il Frosinone si concentra verso la trasferta di Bergamo. Il tecnico dei gialloblu Roberto Stellone, interviente in conferenza stampa alla vigilia della sfida in casa dell'Atalanta.

RIPARTIRE - "Partita delicata e difficile come del resto lo saranno tutte da qui alla fine. Non esistevano partite facili in Serie B e non esistono nemmeno in Serie A per una neopromossa come il Frosinone - ha spiegato Stellone in conferenza stampa - Quella di domani è una gara nella quale mi aspetto impegno, prestazione e concentrazione come domenica scorsa. Per salvarsi bisogna fare punti".

L'ATALANTA - "Sulla carta l'Atalanta è una squadra composta da ottimi giocatori, fa bene da anni, ha una società organizzata alle spalle e si è mossa bene sul mercato. Loro vorranno cercare di riscattare la sconfitta di Milano con l'Inter, dove sono stati beffati nel finale. Dall'altra parte c'è un Frosinone che ha disputato una buona gara col Torino raccogliendo poco o niente. La squadra sta bene fisicamente, non vediamo l'ora di muovere questa classifica ma non dobbiamo farci prendere dalla fretta. Cercheremo con tutte le nostre forze di fare punti".

MENTALITA' - "L'anno scorso a Catania non ci accontentammo, a Perugia sullo 0-0 capimmo che si poteva andare a vincere e vincemmo. La nostra mentalità è sempre la stessa e non la cambieremo, ricordiamoci che per noi è la prima volta affrontare avversari di un certo livello".

CIOFANI - "Daniel ha ripreso ad allenarsi questa settimana con la squadra e sarà disponibile, a differenza di domenica scorsa. Viene in panchina e sta bene per entrare".

CORREZIONI - "Nella gara col Torino ci sono stati aspetti postivi e negativi, abbiamo voltato subito pagina per iniziare a pensare alla partita di Bergamo. Facciamo sempre così, analizziamo l'ultima gara per capire gli errori, siamo abituati così, voltiamo sempre pagina dopo ogni partita a prescindere dal risultato".

CALCIOMERCATO - "Se finisce la campagna acquisti con gli arrivi di Tonev e Castillo? Sono giorni che dico che siamo a posto così ma poi arrivano altri giocatori. Sono due giocatori che ci daranno una grande mano, hanno qualità e esperienza internazionale".

ADDONDANZA - "Quando ci sono infortuni e squalifiche l'abbondanza è una risorsa, quando sono tutti a disposizione può essere un problema, ma pensiamo a squadre che hanno 35 giocatori, gli allenatori hanno più problemi di me. In un anno è fisiologico, un giocatore non può fare 38 partite al top e in questo caso, è importante avere tanti giocatori in rosa".

REGISTA - "Se manca un regista al Frosinone? Avere un Pirlo o un Pizarro in un 4-4-2 diventa difficile. L'ideale sarebbe un Pirlo con la grinta di Gori, ma non è facile trovarlo e costerebbe tantissimo".




Commenta con Facebook