• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > L'Editoriale di Marchetti - Juventus ed Inter: il destino di Draxler e Perisic

L'Editoriale di Marchetti - Juventus ed Inter: il destino di Draxler e Perisic

Consueto appuntamento con il nostro editorialista ed esperto di mercato di Sky Sport 24


Luca Marchetti
Luca Marchetti (@LucaMarchetti)

28/08/2015 16:41

CALCIOMERCATO JUVENTUS INTER DRAXLER PERISIC EDITORIALE MARCHETTI / MILANO - Avversari tante volte in campo, ora uniti dalle luci del calciomercato. E’ il destino di Julian Draxler e Ivan Perisic, due dei calciatori al centro delle trattative di Juventus e Inter. Obiettivi già individuati da settimane, adesso si cerca il blitz decisivo.

Dopo aver definito l’operazione Cuadrado col Chelsea, il calciomercato Juventus ha deciso di virare sul trequartista dello Schalke 04. Profilo giovane ed esperto a livello internazionale, campione del mondo seppur non da protagonista con la Germania soltanto un anno fa in Brasile. Caratteristiche perfette per la nuova Juve di Allegri che sta nascendo. E poi, trequartista. Quella figura richiesta dall’allenatore bianconero per avere imprevedibilità ma anche ampia scelta di modulo.
Gli intermediari sono sempre al lavoro, si cerca di limare le distanze in una trattativa lunga ed intensa. La Juventus ha alzato la sua proposta a 22-23 milioni di euro più bonus, modalità accettata anche dallo Schalke 04 che però ha già fissato il suo prezzo: 27,5 fissi più 5 di bonus. Draxler che, adesso, ha superato anche Witsel, l’altro nome sul taccuino di Marotta e Paratici. Ad inizio settimana, sondaggio con lo Zenit San Pietroburgo per il centrocampista belga che intanto ha rifiutato il rinnovo. Prezzo? 25 milioni di euro, ma il club russo comunque aprirebbe alla cessione soltanto se arrivasse un sostituito. Il profilo individuato è quello di Joao Moutinho del Monaco, non semplice da raggiungere anche per un infortunio che lo terrà fuori fino a fine settembre.

Dopo settimane di trattative, anche Ivan Perisic si avvicina sensibilmente all'Italia e all’Inter. La valigia del croato è quasi pronta, destinazione Milano. Ieri il blitz di Fassone a Montecarlo, dove il ds del Wolfsburg, Allofs, si trovava per i sorteggi di Champions League, dopo che nei giorni scorsi Thohir aveva già dato l’ok per ritoccare la proposta da 6 milioni per il prestito, 10 per l’obbligo di riscatto e altri 3 di bonus. L’incontro tra i due dirigenti è durato fino a tarda notte, alla ricerca di un accordo. Le parti si sono riviste nella mattinata di oggi per chiudere, questa volta sì. Con Mancini che spera di avere il suo nuovo acquisto già domenica, contro il Carpi. Intanto, il croato non è stato convocato per la gara di questa sera del Wolfsburg. Avversario? Lo Schalke 04 di Draxler, nemico di Perisic di tante battaglie in Bundesliga. E chissà presto anche in Serie A




Commenta con Facebook