• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Champions League, da Luis e Mou a Llorente e Depay: quanti amarcord nella fase a gironi

Champions League, da Luis e Mou a Llorente e Depay: quanti amarcord nella fase a gironi

I sorteggi come sempre riservano sfide importanti e anche qualche bel 'ritorno a casa'


Memphis Depay ©Getty Images
Antonio Papa (Twitter: @antoniopapapapa)

27/08/2015 20:07

CHAMPIONS LEAGUE CALCIATORI AMARCORD / ROMA - A volte ritornano. L'urna della Champions League non risparmia mai incroci cattivelli ma anche curiosi, e quest'anno ce ne sono parecchi. Tanti ritorni, più o meno graditi, di calciatori (e non solo calciatori) che hanno lasciato il segno in squadre che adesso si ritroveranno ad affrontare in Europa. Vediamo i principali amarcord di questi gironi di Champions. 

LUCHO, LLORENTE E IMMOBILE, RITORNI 'ITALIANI' - Più succosi naturalmente sono gli incroci fra le italiane e alcuni ex mai dimenticati. La Juventus, ad esempio. Oltre al danno del girone di ferro anche la beffa di aver beccato proprio il Siviglia, che ha in rosa due ex attaccanti bianconeri: Ciro Immobile e Fernando Llorente, quest'ultimo fresco di firma con gli spagnoli. Di grande effetto anche la sfida Roma-Barcellona, che vedrà il ritorno all'Olimpico di Luis Enrique, allenatore che in giallorosso non ha lasciato un grandissimo ricordo ma poi è andato a vincere tutto con i blaugrana, segno che forse non era neanche stato capito appieno. Dall'altra parte rivedremo al Camp Nou Seydou Keita, pilastro del Barça dal 2008 al 2012. 

MOU, IBRA, DI MARIA E DEPAY: STRANA LA VITA - Il gruppo G vedrà Mourinho tornare al Porto, la squadra dove ha vinto la prima Champions. Ancora più emozionante il ritorno di Zlatan Ibrahimovic a Malmoe, dopo i complimenti pubblici alla sua prima squadra: a volte sembra che il destino ci si metta d'impegno. Sicuramente un incrocio da brividi, così come quello che vedrà Memphis Depay tornare a casa. L'astro nascente del calcio mondiale, appena acquistato dal Manchester United, torna subito ad Eindhoven, dove troverà quel PSV che l'ha formato e lanciato nel calcio che conta prima di volare alla corte di Van Gaal. A proposito di Manchester, un altro nome altisonante ed ex 'Red Devil' troverà un'altra ex squadra: si tratta di Angel Di Maria, appena acquistato a suon di milioni dal PSG, che tornerà ad affrontare il Real Madrid, sua squadra prima di andare a Manchester. Sarà curioso vedere l'accoglienza che gli riserverà il Bernabeu. 

 




Commenta con Facebook