• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BAYER LEVERKUSEN-LAZIO

PAGELLE E TABELLINO DI BAYER LEVERKUSEN-LAZIO

Lazio che figura! Il Bayer rimonta con Calhanoglu e Bellarabi


Mehmedi abbracciato dai compagni (Getty Images)
Davide Sperati (@DavideSperati1)

26/08/2015 22:50

ECCO LE PAGELLE DI BAYER LEVERKUSEN-LAZIO


BAYER LEVERKUSEN

Leno 6 – Nella prima frazione c'è da annotare soltanto la conclusione di Keita al 28'. Nella ripresa è spettatore non pagante.

Hilbert 6,5 – Annulla le giocate di Felipe Anderson e Candreva.

Tah 6 –  Keita è un brutto cliente ma con il passar del tempo riesce a contenerlo. Decisamente meglio rispetto alla gara d'andata.

Papadopoulos 6,5 – Questa volta non perde quasi mai la posizione. Sfiora anche il gol di testa durante la prima frazione e salva su Keita nel finire di gara.

Wendell 6 – Inizia bene, molto propositivo, ma con lo scorrere del tempo rimane più basso a difesa della squadra.

Kramer 6 – Lotta con ardore contro Parolo ma spreca qualche pallone di troppo.

Bender 6,5 - Il capitano dei tedeschi è un giocatore di spessore. Nella ripresa va anche al tiro chiamando Berisha alla deviazione in corner. Uomo ovunque.

Bellarabi 7 – Uno di più in forma nelle fila della compagine tedesca, disorienta spesso i difensori laziali. All'88esimo suggella la sua prestazione fissando il risultato sul 3-0.

Calhanoglu 7 – Dopo due conclusioni senza fortuna, alla terza realizza, quasi a porta vuota, la rete del vantaggio Bayer. Autore di una buonissima prova, conferma di avere talento da vendere. Dal 79' Kruse s.v.
 
Mehmedi 6,5 – Al posto dell'infortunato Son, realizza la rete del 2-0 dopo aver saltato abilmente Mauricio. Dal 75' Brandt 6,5 - Un quarto di gara giusto per dare il cambio al compagno di squadra e servire l'assist del 3-0.

Kiessling 7 – Marcato duro dai giocatori laziali, al 25' soltanto l'incrocio dei pali ferma un fantastico colpo di testa. Mette lo zampino nel primo gol dei tedeschi e nelle azioni principali. 

All. Schmidt 7 – Gara giocata con il giusto approccio e vinta meritatamente. La sua formazione si dimostra più esperta rispetto alla rivale italiana meritandosi l'accesso alla prossima fase a gironi di Champions League.


LAZIO

Berisha 5 – L'unica parata nel primo tempo è sul tiro di Calhanoglu al 16'. Colpevole in parte del vantaggio tedesco, dove esita ad uscire mandando fuori giri De Vrij. Salva su Calhanoglu al 50' e Bender al 52'. Non può nulla sulle altre due reti.

Mauricio 4 - Dopo un buon primo tempo, la ripresa è un dramma. Prima buca l'intervento col Bayer che radoppia e poi il doppio giallo che lasciano la squadra in dieci uomini.

de Vrij 4,5 - Seppur con la complicità in parte di Berisha, commette un errore da principiante, proprio nella serata più importante, probabilmente della stagione.

Radu 5 - Disattento in fase di marcatura, ancor meno con la palla fra i piedi. Non è certo un ottimo momento per il romeno. Dal 55' Kishna 6 - Entra sul risultato di 2-0 e con la Lazio in balia del forcing tedesco. Difficile fare di più.

Basta 5,5 - Ci prova dalla distanza nel primo quarto di gara ma la palla esce di poco sopra la traversa. Soffre il dinamismo degli avversari.

Parolo 5,5 - In ombra per tutto l'arco del match, soffre la marcatura di Bender.

Onazi 5,5 - Schierato al posto di Cataldi, è prezioso in fase di copertura. Nella ripresa perde diversi palloni importanti e la sua prestazione ne risente. Dal 81' Morrison s.v

Lulic 5,5 - Fatica ad entrare in partita sbagliando spesso diversi appoggi. Anche lui, come altri biancocelesti, è molto lontano dalla forma migliore.

Candreva 5 - Il destino lo vuole capitano per la gara più importante della stagione. L'impegno c'è tutto, ma il centrocampo non produce palloni giocabili e per Candreva è davvero difficile far qualcosa di buono. 

Keita 5,5 - La prima occasione della Lazio capita a lui ma un rimbalzo sfortunato gli nega la gioia del gol. E' in forma, difende la palla con astuzia e mette a più riprese in difficoltà i centrali dei Bayer. Nella ripresa i difensori del Bayer gli prendono le misure e la prestazione cala di tono. In ogni caso, è l'uomo più pericoloso.

Felipe Anderson 4,5 – Durante settanta minuti non riesce nemmeno una volta a mettersi in mostra con qualche giocata di pregio. Prestazione molto negativa. Dal 70' Gentiletti 5,5 - Entra per colmare all'espulsione di Mauricio ma anche lui è autore di una prova incolore.

All. Pioli 4,5 – Propone una Lazio con una difesa a tre, con Onazi e Parolo a dar sostanza al centrocampo. D'accordo con le sviste di de Vrij e Mauricio, in occasione delle due reti tedesche, ma era il caso di riproporre la difesa a tre in un match così delicato? La squadra doveva e poteva fare di più.

 

Arbitro: Velasco Carballo 5 – Sbaglia a concedere il corner che poi porta Kiessling a colpire la traversa. Qualche dubbio anche sul contatto fra Keita e Tah al 31', dove lascia proseguire l'azione poi terminata con il tiro sull'esterno della rete dello spagnolo: il fallo di mano del difensore di casa appare esserci. A inizio ripresa "grazia" Bellarabi che già ammonito rischia il rosso per fallo su Lulic. Sull'espulsione di Mauricio la decisione sembra corretta. 


TABELLINO

BAYER LEVERKUSEN-LAZIO 3-0

Bayer Leverkusen (4-2-3-1): Leno; Hilbert, Tah, Papadopoulos, Wendell; Kramer, Bender; Bellarabi, Calhanoglu (dal 79' Kruse), Mehmedi (dal 75' Brandt) ; Kiessling. A disp: Kresic, Ramalho, Donati, Ryu, Boenisch. All. Roger Schmidt

Lazio (3-4-3): Berisha; Mauricio, de Vrij, Radu (dal 55' Kishna); Basta, Parolo, Onazi (dal 79' Morrison), Lulic; Candreva, Keita, Felipe Anderson (dal 70' Gentiletti). A disp: Guerrieri, Hoedt, Konko, Cataldi, Milinkovic. All. Stefano Pioli 

Arbitro: Carlos Velasco Carballo (SPA)

Marcatori: 39' Calhanoglu (B), 48' Mahmedi (B), 88' Bellarabi (B)

Ammoniti: 36' Bellarabi (B), 47' Mehmedi (B), 60' Mauricio (L), 66' Wendell (B), 71' Parolo (L), 73' Lulic (L), 

Espulsi: 67' Mauricio (L)




Commenta con Facebook