• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio, difesa tre col Bayer Leverkusen: soluzione con luci e ombre

Lazio, difesa tre col Bayer Leverkusen: soluzione con luci e ombre

Nel recente passato, non sempre ha funzionato la variante tattica di Pioli


Stefano Pioli (Getty Images)

26/08/2015 10:27

LAZIO DIFESA A TRE BAYER LEVERKUSEN CHAMPIONS LEAGUE/ ROMA - Per il ritorno dei preliminari di Champions League che vede la Lazio impegnata questa sera contro il Bayer Leverkusen, Stefano Pioli è intenzionato a schierare la difesa a tre per coprire un centrocampo orfano dell'infortunato Lucas Biglia. Una soluzione tattica già usata in passato dal tecnico biancoceleste con risultati non troppo soddisfacenti. L'esordio della difesa a tre avvenne a partita in corso con la Sampdoria, quando Pioli, con la Lazio in vantaggio grazie alla rete di Gentiletti, decise di schierarsi così per difendere il risultato. Dall'inizio, il 3-4-3 venne usato per la prima volta in finale di Coppa Italia con la Juventus. Mettersi a 'specchio' con i bianconeri funzionò fino ai supplementari, quando una rete di Matri regalò il trofeo agli uomini di Allegri. Dieci giorni dopo, in quello che fu una sorta di spareggio Champions contro il Napoli, Pioli ripropose nuovamente lo schieramento con tre centrali difensivi. L'esito della gara fu positivo, con Klose e compagni capaci di sbancare il 'San Paolo' 4-2, ma i partenopei crearono non pochi grattacapi alla retroguardia capitolina, sbagliando anche un calcio di rigore con Higuain. La difesa a tre dunque ha risvolti positivi e negativi: lo tengano a mente Pioli e i suoi in vista della sfida di stasera col Bayer.




Commenta con Facebook