• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, le strategie dopo l'arrivo di Digne

Calciomercato Roma, le strategie dopo l'arrivo di Digne

Archiviato l'acquisto del francese i giallorossi continuano a guardarsi intorno


Digne a Fiumicino (Calciomercato.it)
Andrea Corti (@cortionline)

25/08/2015 19:45

CALCIOMERCATO ROMA STRATEGIE DIGNE / ROMA - "Abbiamo ancora qualche giorno per prendere un terzino. Sarebbe interessante lavorare il prima possibile con il nuovo acquisto": con queste parole, nel post-partita di Verona-Roma, Rudi Garcia si augurava di colmare al più presto l'evidente lacuna della sua squadra nel ruolo di terzino. Tre giorni dopo la richiesta di calciomercato del tecnico francese è stata accontentata: pochi minuti prima di mezzogiorno è atterrato infatti oggi a Roma Lucas Digne, esterno basso francese proveniente dal PSG e lanciato nel grande calcio dallo stesso Garcia ai tempi del Lille tre stagioni fa. Digne con ogni probabilità sarà un intoccabile della squadra giallorossa, sin dal big match con la Juventus in programma domenica pomeriggio alle 18. Ma il calciomercato Roma non finisce qui: analizziamo reparto per reparto cosa potrebbe cambiare da qui alla fine delle trattative.

DIFESA - Numericamente adesso il reparto è a posto: si continua ad attendere la rescissione di Cole, mentre non sembra impossibile un colpo dell'ultim'ora. Colpo che potrebbe essere Juan Jesus, tornato d'attualità nelle ultime ore. O Bruno Peres, che andrebbe a rinforzare i giallorossi anche sulla fascia destra, dove per motivi diversi Maicon e Florenzi non convincono al 100%.

CENTROCAMPO - Le notizie non rassicuranti sulle condizioni di Strootman potrebbero portare a un cambio di scenario in mezzo al campo: soprattutto se Uçan dovesse accettare la corte del Bologna Sabatini dovrebbe regalare a Garcia una nuova opzione per la mediana.

ATTACCO - Garcia è stato chiaro: "Dzeko e Salah sono da poco qui, ma hanno già fatto grandi cose in amichevole e lo faranno anche in futuro". Se il bosniaco e l'egiziano sono al centro del progetto lo stesso non si può certo dire per i vari Gervinho (per cui stravede il tecnico ma non la società), Iturbe, Ljajic e Ibarbo: due tra questi dovrebbero salutare almeno momentaneamente Trigoria, e con ciò che verrà ricavato da queste cessioni (se non si tratterà di prestiti) la Roma potrebbe provare a rinforzare gli altri due reparti. 

 

 




Commenta con Facebook