• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, per Sarri problema attacco: senza esterni non si punge

Napoli, per Sarri problema attacco: senza esterni non si punge

Il nuovo modulo adottato dal tecnico non sembra esaltare le caratteristiche dei calciatori azzurri


Lorenzo Insigne (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

25/08/2015 15:22

NAPOLI SARRI ATTACCO MODULO / NAPOLI - In casa Napoli le difficoltà in fase difensiva erano attese, ma la sconfitta di Sassuolo ha portato a sorpresa anche problemi nel reparto offensivo: come non capitava da tempo, gli azzurri non hanno quasi mai impensierito la difesa avversaria e ora Sarri dovrà correre ai ripari. Il 4-3-1-2 scelto dal tecnico sembra non essere adatto per le caratteristiche degli avanti partenopei: Insigne sta provando a calarsi nel ruolo di trequartista ma da sempre ha giocato da esterno di attacco; stessa cosa si può dire di Mertens e Callejon, utilizzati come seconde punte ma capaci di rendere al massimo se impiegati come esterni offensivi. Proprio l'abbondanza di calciatori capaci di giocare sulla fascia potrebbe spingere Sarri a ripensare al modulo: niente più trequartista dietro le due punte, ma un tridente che possa esaltare le qualità degli attaccanti del Napoli. L'allenatore dei partenopei ha più volte ribadito che con il 4-3-3 la squadra non ha equilibrio, ma è un problema da affrontare per non disperdere un potenziale offensivo da big. 

 




Commenta con Facebook