• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > Serie A, 1a giornata: il Milan cade a Firenze. Prodezza di Jovetic: sorride Mancini

Serie A, 1a giornata: il Milan cade a Firenze. Prodezza di Jovetic: sorride Mancini

Il Napoli di Sarri perde a Sassuolo. Sconfitte anche le neopromosse Carpi e Frosinone


Fiorentina ©Getty Images
Maurizio Fedeli (Twitter: @maurilio85)

23/08/2015 22:41

SERIE A PRIMA GIORNATA / ROMA – Risultati a sorpresa nella prima giornata di campionato. Il primo Napoli di Sarri viene sconfitto in rimonta dal Sassuolo, mentre l'Inter supera di misura l'Atalanta grazie ad una prodezza nel finale di Jovetic. Il Milan di Mihajlovic cade a Firenze, con i rossoneri costretti a giocare buona parte della gara in dieci a causa dell'espulsione di Ely. Perdono tutte le neopromosse in campo: il Carpi esce con le ossa rotte dal campo della Sampdoria (5-2), il Frosinone si fa rimontare dal Torino. Il Chievo vince in rimonta sul campo dell'Empoli. Vittoria casalinga anche per il Palermo (1-0 al Genoa).

Empoli-Chievo 1-3: 7' Saponara (E), 55' Meggiorini (C), 60' Birsa (C), 64' Paloschi (C).

Fiorentina-Milan 2-0: 38' Alonso (F), 55' Ilicic (F).

Frosinone-Torino 1-2: 7' Soddimo (F), 59' Quagliarella (T), 64' Baselli (T).

Inter-Atalanta 1-0: 92' Jovetic

Palermo-Genoa 1-0 : 90' El Kaoutari

Sampdoria-Carpi 5-2: 13'  e 32' Eder (S), 20' e 30' Muriel (S), 36' Fernando (S), 39' Lazzari ©, 87' Matos (C).

Sassuolo-Napoli 2-1: 2' Hamsik (N), 32' Floro Flores (S), 84' Sansone (S).

Classifica Serie A: Sampdoria 3, Chievo 3, Fiorentina 3, Sassuolo 3, Lazio 3, Torino 3, Udinese 3, Palermo 3, Inter 3, Roma 1, Verona 1, Bologna 0, Frosinone 0, Napoli 0, Genoa 0, Juventus 0, Atalanta 0, Empoli 0, Milan 0, Carpi 0.




Commenta con Facebook