• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Mazzola: "Giusta la cessione di Kovacic. Fiducia in Mancini"

Calciomercato Inter, Mazzola: "Giusta la cessione di Kovacic. Fiducia in Mancini"

L'ex bandiera nerazzurra ha commentato l'addio del talento croato


Mateo Kovacic ©Getty Images
Jonathan Terreni

17/08/2015 10:47

MERCATO INTER MAZZOLA REAL KOVACIC MANCINI / MILANO - Botto Real. L'ormai imminente cessione di Mateo Kovacic al Real Madrid divide non poco le opinioni in casa nerazzurra e non solo per un affare doloroso ma necessario. A commentare l'operazione delle ultime ore tra il club di Thohir e le 'Merengues', è anche Sandro Mazzola, ex bandiera interista, a 'Radio Sportiva': "Secondo me a quelle cifre è stato un grande affare per l'Inter. Mi aspettavo di più da lui invece è stato troppo altalenante nella sua esperienza nerazzurra. Ha fatto vedere buone cose ma non ha mai convinto a pieno in ogni parte del campo in cui è stato schierato. Se l'operazione si chiuderà a quelle cifre (35 milioni più bonus, ndr) sarebbe un bel bottino da poter reinvestire 'ad hoc' per il calcioercato Inter. E' vero ha un gran potenziale ma forse all'Inter non poteva esprimerlo al massimo". Mazzola va così controcorrente rispetto ad un altro uomo della storia interista, Luis Suarez, che vede in Kovacic il nuovo Pirlo.

Mazzola poi esprime grande fiducia per l'operato di Roberto Mancini, uno che conosce bene le dinamiche nerazzurre e che riuscirà, secondo lui, a trovare la formula giusta per riportare la squadra ai vertici, almeno in Italia: "Credo che i tifosi nerazzurri devono stare tranquilli perché Mancini sa di cosa ha bisogno la squadra. E' un vincente e lo ha dimostrato nella sua carriera e nei suoi trascorsi nerazzurri. I suoi esperimenti in queste amichevoli? Sono giusti a mio avviso; perché non provare tutte le soluzioni possibile per mettere assieme una squadra che sappia giocare nel miglior modo possibile? Ricordiamoci che siamo solo ad agosto e sono già piovute enormi critiche. Magari ci vorrà un po' di pazienza, cosa che all'Inter purtroppo ce n'è sempre poca, giocatori o allenatori che siano".




Commenta con Facebook