• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Russian Premier League, risultati e classifica quarta giornata

Punto Russian Premier League, risultati e classifica quarta giornata

Zenit San Pietroburgo e CSKA Mosca sempre in fuga, bene anche Lokomotiv e Spartak


Valbuena (Getty Images)

11/08/2015 13:32

PUNTO RUSSIAN PREMIER LEAGUE RISULTATI CLASSIFICA / MOSCA (Russia) – La quarta giornata della Russian Premier League conferma la sensazione emersa nelle prime settimane del torneo: Zenit San Pietroburgo e CSKA Mosca si avviano verosimibilmente a un lungo duello per la conquista del titolo. Bisognerà però capire le ripercussioni di due importanti operazioni di mercato che hanno riguardato entrambe le squadre: se lo Zenit ha ceduto il forte attaccante venezuelano Rondon al West Bromwich Albion, il CSKA dovrà ‘dividere’ il suo allenatore Slutsky con la Nazionale russa, che lo ha scelto (almeno per il momento ad interim) per il dopo Capello. I moscoviti avranno però presto di nuovo a disposizione Doumbia, che all’ombra del Cremlino ha sempre fatto benissimo. Intanto la compagine di Villas-Boas passa sul campo dell’Ufa di Kolyvanov grazie a un gol di Danny nel finale, mentre il CSKA vince facilmente con l’Amkar.

LE ALTRE – Le ambizioni non mancano nemmeno alle altre squadre di Mosca: la Lokomotiv conferma il suo buon momento battendo l’Ural in trasferta, mentre lo Spartak sogna passando sul campo del Samara. La squadra di Dmitri Alenitchev si sta proponendo come outsider del campionato: dopo anni di alti (pochi) e bassi (troppi) lo Spartak sembrerebbe (il condizionale è d’obbligo) aver imboccato la strada giusta: nel successo corsar0 decisivo Quincy Promes. A sorridere è anche la Dinamo, che batte l’Anzhi ultimo in classifica dopo una gara rocambolesca grazie a un rigore di Valbuena. Per il francese potrebbe essere però stato l’ultimo sigillo in Russia, visto che a breve è attesa la definizione del suo ritorno in Francia al Lione.

 

RISULTATI

Krasnodar-Kuban 1-1: 50' Melgarejo (Ku), 90'+1 Smolov (Kr);     

Kazan-Rostov 0-3: 4' e 73' Bukharov, 39' Kanga;

Samara-Sp. Mosca 0-2: 5' e 52' Promes;

Ufa-Zenit San Pietroburgo 0-1: 86' Danny; 

CSKA Mosca-Amkar 2-0: 2' rig. Natcho, 41' Tosic;

Anzhi-Din. Mosca 2-3: 5' Maksimov (A), 19' Kozlov (D), 35' rig. Boli (A), 45' Hubocan (D), 79' rig. Valbuena (D);

Ural-Lok. Mosca 1-3: 28' Samedov (L), 41' Niasse (L) 73' Erokhin (U), 90'+2 Maicon (L);

Terek-M. Saransk 0-0.

 

CLASSIFICA

Zenit e CSKA Mosca 12 punti, Lokomotiv M. e Spartak M. 10, Rostov 8, Amkar 6, Krasnodar e Dinamo Mosca 5, Ural 4, Samara, Kuban, M. Saransk e Terek 3, Ufa2, Anzhi e Kazan 0.

NB: prima classificata: qualificazione in Champions League

Seconda: play off Champions League

Terza e quarta: qualificazione ai playoff di Europa League

Quartultima e terzultima: playout retrocessione

Penultima e ultima: retrocessione




Commenta con Facebook