• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, Tavecchio: "Qualcuno si è ricreduto. Le riforme stanno dando i loro frutti"

Serie A, Tavecchio: "Qualcuno si è ricreduto. Le riforme stanno dando i loro frutti"

Il numero uno della Figc traccia il bilancio dopo un anno di presidenza


Carlo Tavecchio (Calciomercato.it)
Jonathan Terreni

11/08/2015 11:42

SERIE A TAVECCHIO BILANCIO PRESIDENZA / ROMA - Il primo anno di presidenza della Figc di Carlo Tavecchio non è stato di certo facile. Le pressione mediatiche però non hanno frenato le prime nuove riforme del nostro calcio e tra le news Serie A più importanti non si può non menzionare la limitazione delle rose a 25 giocatori che potrà influire anche sul calciomercato, il risanamento dei conti delle società, il Club Italia, e lo sviluppo del calcio femminile. Dodici mesi dopo Tavecchio traccia un primo bilancio della sua gestione: "E' stato un anno positivo - le parole del Presidente riportate dal sito ufficiale della Federazione -. Il numero e la straordinarietà dei problemi emersi nel sistema calcio italiano richiedevano interventi decisi e immediati".

"Le riforme strutturali che abbiamo approvato daranno i frutti sperati, anzi, già li stanno dando. Dalla limitazione delle rose a 25 con l'obbligo dell'utilizzo di calciatori cresciuti nei vivai nazionali, all'introduzione degli indici economici nei bilanci che porteranno in un quadriennio al risanamento dei conti dei club della nostra Serie A, fino alla trasparenza e la verifica della solvibilità per i nuovi acquirenti di società professionistiche. Ho voluto ridare centralità alla Figc all'interno del quadro istituzionale sportivo nazionale ed internazionale. Non sostenendo Blatter per la rielezione è la dimostrazione di correttezza e indipendenza delle scelte rispetto alla FIFA. Queste sono le armi a mia disposizione per far ricredere chi giudicava senza conoscermi. Credo di averne convinti molti, sono gli stessi critici di un anno fa a testimoniarmelo". Tavecchio ha dichiarato di sostenere Platini nella candidatura alla presidenza FIFA.

"Rispetto al mio programma elettorale abbiamo già realizzato molte cose. Il rinnovamento del Club Italia, iniziato sotto il profilo tecnico con l'arrivo di Conte, è un segnale importante che rispecchia il nostro carattere. Mi farò promotore di un accordo sulla riforma dei campionati professionistici, mi impegnerò con tutte le componenti per dare offrire maggiore sviluppo del calcio femminile e studieremo come monitorare al meglio i rischi connessi alla gestione delle società di calcio".

 

 




Commenta con Facebook