• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, altri due acquisti dopo Romagnoli per puntare allo Scudetto

Calciomercato Milan, altri due acquisti dopo Romagnoli per puntare allo Scudetto

Ibrahimovic ed un centrocampista tra Witsel, Boateng, Soriano e Maher: Galliani al lavoro


Axel Witsel (Getty Images)
Marco Di Federico

11/08/2015 12:00

CALCIOMERCATO MILAN ROMA ROMAGNOLI WITSEL IBRAHIMOVIC GALLIANI / MILANO - E' stata una delle telenovele del calciomercato estivo 2015, ma alla fine il Milan è riuscito a strappare il sì della Roma per Alessio Romagnoli. Il 21enne difensore è sempre stato l'obiettivo numero di Sinisa Mihajlovic, che lo ha allenato lo scorso anno alla Sampdoria, ed ora avrà la possiblità di farne il perno della nuova difesa rossonera. E, se possibile, provare a renderlo anche il pilastro dell'Italia del futuro. Certo, 25 milioni di euro più bonus sono una bella responsabilità sia per il Milan che per Romagnoli, ma sarà la prossima stagione a dire se la cifra spesa dai rossoneri sarà valsa la pena o meno. Intanto, dopo avere sistemato la difesa, il calciomercato Milan deve adesso rinforzare gli altri settori: perché, dopo l'ottimo esordio nella tournée in Cina contro Inter e Real Madrid, le amichevoli contro Bayern Monaco e Tottenham nella 'Audi Cup' hanno riproposto i vecchi dubbi e le vecchie incertezze in attacco ma soprattutto a centrocampo, dove se non gira Montolivo manca qualità. Da Ibrahimovic a Witsel, passando per Soriano e Maher: vediamo quali sono tutti gli obiettivi del Milan per rinforzare la rosa in questo rush finale di calciomercato e puntare davvero allo Scudetto.

WITSEL IL SOGNO PER IL CENTROCAMPO. BOATENG, MAHER E SORIANO LE ALTERNATIVE

Nel Milan da un paio di stagioni manca quella qualità che a centrocampo ha sempre fatto la differenza. E l'acquisto di un ottimo centrocampista come Bertolacci dalla Roma non può certo bastare. Lo si è visto a Monaco di Baviera contro Bayern ed anche Tottenham, che sulla carta non è poi così superiore rispetto ai rossoneri. Montolivo ha problemi a tornare il calciatore visto alla Fiorentina, de Jong ci mette grinta ma non ha la qualità per poter impostare. Ed anche per questo Bonaventura viene spesso indietreggiato come mezz'ala. Ecco perché da tempo il primo obiettivo del Milan è Axel Witsel, 26enne centrocampista belga prigioniero delle alte richieste dello Zenit San Pietroburgo, che però potrebbe essere convinto con un'offerta da 25 milioni di euro più bonus. Per Witsel, nel mirino anche della Juventus, la situazione potrebbe sbloccarsi, presumibilmente, dopo Ferragosto. La prima alternativa al belga è Roberto Soriano, che Mihajlovic conosce bene per averlo allenato l'anno scorso alla Sampdoria. A complicare i piani del 'Diavolo' c'è però il Napoli, che sarebbe tornato prepotentemente in corsa per l'azzurro, mettendo sul piatto Omar El Kaddouri. In casa Milan piace sempre Adam Maher, 22enne del PSV andato a segno nella vittoria della Supercoppa olandese contro il Groningen ed in campo stasera per la prima di Eredivisie contro l'ADO Den Haag. Infine c'è l'opzione Kevin Prince Boateng, 28enne ghanese campione d'Italia nel 2011 con il Milan ed ormai in rotta assoluta con lo Schalke 04. Per lui si era parlato dello Sporting Lisbona, ma non è stato trovato l'accordo relativo ai diritti di immagine.

IN ATTACCO TUTTO SU IBRAHIMOVIC. MA BISOGNA ANCHE SFOLTIRE: VIA HONDA E SUSO

Di Zlatan Ibrahimovic è già stato detto tutto ed il contrario di tutto. Il 34enne svedese ha un solo anno di contratto al PSG, ma i francesi non vogliono accontentare la richiesta del calciatore per un nuovo biennale, con ritocco dello stipendio. Difficile pensare che qualcosa si muoverà prima del 20-25 agosto: ad attendere lo svedese a Milano c'è un triennale da 7,5 milioni di euro. Il Milan in attacco sarebbe numericamente a posto visti gli acquisti di Bacca e Luiz Adriano. Ma Ibra è Ibra. Con lui cambiano le prospettive: da candidata al terzo posto il Milan diventerebbe contendente reale di Juventus e Roma per lo Scudetto. Nel frattempo il Milan sta già liberando ulteriore spazio allo svedese. Dopo El Shaarawy e Pazzini, sono in procinto di essere ceduti anche Honda (che piace molto al Tottenham) e Suso - per lui tanti estimatori in Spagna.




Commenta con Facebook