• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, rebus Perisic: tutte le alternative di Mancini

Calciomercato Inter, rebus Perisic: tutte le alternative di Mancini

Non si riesce a chiudere l'accordo con il Wolfsburg. Nel mirino Borini, Perotti e Ljajic


Fabio Borini (Getty Images)
Marco Di Federico

11/08/2015 08:12

CALCIOMERCATO INTER PERISIC LJAJIC SHAQIRI BORINI / MILANO - Dopo settimane di estenuante attesa, l'Inter è finalmente riuscita nell'intento di cedere Xherdan Shaqiri, per il quale si attende solo l'annuncio ufficiale del suo passaggio allo Stoke City, con cui ha già sostenuto le visite mediche. Lo svizzero stava bloccando il calciomercato nerazzurro in uscita, perché la sua mancata cessione non permetteva di fatto di dare l'accelerata per Ivan Perisic, con cui l'Inter ha raggiunto un accordo per i prossimi 4 anni, ma per il quale non c'è ancora l'intesa per la cessione del cartellino del calciatore: come riportano nuove indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, il Wolfsburg continua a spingere per la cessione definitiva (17/18 milioni di euro), mentre l'Inter punta ad un prestito oneroso con obbligo di riscatto.

Per questo il calciomercato Inter continua a guardarsi intorno per trovare l'eventuale alternativa al croato, che nel frattempo ha giocato la prima gara ufficiale nella stagione del Wolfsburg in Coppa di Germania. Resta viva la pista che porta a Diego Perotti del Genoa, esterno d'attacco argentino autore di una stagione straordinaria, per il quale Preziosi chiede 8/10 milioni di euro. Con Gabbiadini bloccato da Sarri nonostante il 'mal di pancia' emerso nei giorni scorsi, secondo il 'Corriere dello Sport' ci sono altri due nomi che rientrano nella lista degli obiettivi dell'Inter se dovesse saltare l'affare Perisic.

Il primo è Fabio Borini, accostato anche lo scorso gennaio ai nerazzurri, per il quale si profila un derby tutto italiano con Fiorentina e Lazio, anche se i viola starebbero ora virando sul croato Kalinic. Il secondo è Adem Ljajic, un vecchio pupillo di Mancini, in uscita dalla Roma dopo gli arrivi di Salah e Iago Falque: del serbo si parla anche come possibile contropartita nella trattativa con il Torino per Maksimovic.




Commenta con Facebook