• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, De Laurentiis: "Beretta un incapace al guinzaglio di Lotito"

Napoli, De Laurentiis: "Beretta un incapace al guinzaglio di Lotito"

Il patron azzurro attacca la Lega Serie A e parla anche degli obiettivi stagionali


Aurelio De Laurentiis ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

10/08/2015 13:25

NAPOLI DE LAURENTIIS BERETTA LOTITO / NAPOLI - Un attacco in piena regola: Aurelio De Laurentiis lancia bordate contro la Lega Serie A, Beretta e Lotito. Le dichiarazioni del presidente catalizzano le news Napoli del giorno. Intervistato da 'Kiss Kiss Napoli', il patron partenopeo non risparmia critiche per l'organizzazione della Supercoppa: "E' stato imbarazzante, perserverare è diabolico. Lo scorso anno rifiutai di giocare a Pechino e proposi di assegnare il trofeo su andata e ritorno, poi decidemmo per il Qatar. In Cina sono straordinari, riesco no a realizzare in un anno quello che noi non facciamo in dieci ma bisogna lasciarglielo fare. A Pechino ebbi uno dissidio con la Lega che non è la nostra casa: è una delle cose più incasinate che esistono, guidata da un presidente incapace al guinzaglio di Lotito"

De Laurentiis non si frena: "Perché i funzionari della Lega prendeo soldi dalla Lega e la organizzano pur non sapendolo fare. Perché non sono andati in Cina prima per verificare il campo? In Portogallo non è stato possibile vedere la Supercoppa perché non è stata venduta lì e l'ho vista pirata e ciò è assurdo. Non sto attaccando nessuno -precisa il presidente del Napoli - è solo una fotografia della realtà. Beretta deve dimettersi e Lotito deve smetterla di mettere bocca". 

Si passa poi a parlare della squadra e di calciomercato: "Abbiamo fatto una gara attenta, ma non diciamo che siamo una squadra forte. Stiamo lavorando a fari spenti, con tanta umiltà. Questa è una squadra che dovrà crescere e darà i frutti nel tempo. Vincere lo scudetto non è facile, anche perché le altre si stanno rinforzando. Mercato? Giuntoli è un grande professionista e riuscirà a prendere gli uomini migliori. I tifosi devono avere fiducia". 

Infine, De Laurentiis ha parlato dell'ultima amichevole stagionale: "Credo si giocherà il 14 a Benevento contro il Bari". 




Commenta con Facebook