• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Calciomercato Roma, papà Gerson: "Barcellona e Fluminense devono decidere"

Calciomercato Roma, papà Gerson: "Barcellona e Fluminense devono decidere"

Il padre e agente del giocatore ha parlato a 'Globoesporte'


Gerson © Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

05/08/2015 15:10

CALCIOMERCATO ROMA GERSON BARCELLONA PAPA' GIOCATORE / RIO DE JANEIRO (Brasile) - Il calciomercato Roma sta vivendo giorni di fuoco. La società giallorossa infatti sta definendo l'arrivo a Trigoria di Edin Dzeko dal Manchester City. Walter Sabatini si sta concentrando anche sull'arrivo di due terzini. Piace tantissimo Bruno Peres del Torino ma in agguato c'è la concorrenza del Porto, come rivelato in esclusiva da Calciomercato.it. Un altro fronte caldissimo è quello di Gerson, trequartista classe '97 del Fluminense considerato uno dei maggiori 'craque' verdeoro della propria generazione. La concorrenza del Barcellona, però, è molto forte. Secondo quanto riportato da 'Globoesporte' la trattativa potrebbe essere giunta ad un punto di svolta. Il club catalano infatti sarebbe orientato a ritirarsi dalla trattativa dopo l'ultimatum ricevuto per il pagamento del cartellino e non avendo gradito affatto il 'flirt' del papà del giocatore con la Roma.

PARLA IL PAPA' DI GERSON - Marcos Silva Marcao, padre di Gerson, ha parlato di questa situazione a 'Globoesporte': "Ho un contratto con Jorge Machado fino ad ottobre per il 7,5% dei diritti ma senza potere di rappresentanza. Fluminense e Barcellona devono accordarsi tra di loro. Io sono il padre del giocatore, voglio il meglio per lui e poi avrò io la parola. Questa situazione sta stordendo il ragazzo. La vendita di Gerson sarà molto delicata, a prescindere dalla possibile destinazione. Il Barcellona non deve essere irritato con me, hanno un accordo con il Fluminense e noi restiamo in attesa".




Commenta con Facebook