• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, agente Gabbiadini: "Panchina? Se è sempre così, togliamo il disturbo"

Calciomercato Napoli, agente Gabbiadini: "Panchina? Se è sempre così, togliamo il disturbo"

Duro attacco di Silvio Pagliari non contento delle rotazioni di Sarri nel pre-campionato


Manolo Gabbiadini ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

04/08/2015 13:56

CALCIOMERCATO NAPOLI GABBIADINI AGENTE / NAPOLI - Acque agitate in casa Napoli: l'agente di Manolo Gabbiadini alza la voce e chiede un maggior impiego del suo assistito, arrivando anche a parlare di possibile addio in questa finestra di calciomercato

Le parole pronunciate da Silvio Pagliari a 'Radio Crc' potrebbero cambiare il calciomercato Napoli: "Nelle ultime amichevoli ho visto una rotazione anche in attacco e questo non mi è piaciuto. Non vorrei che quello che si siede è sempre il ragazzo più rispettoso del ruolo che fa, che a sedersi in panchina sia sempre lui. Se stanno così le cose, meglio dirlo prima, il mercato è ancora lungo e possiamo anche togliere il disturbo". 

Le parole del procuratore dell'ex Sampdoria sono chiare: "In questi sei mesi a Napoli ha dimostrato il suo valore, non può essere messo in discussione. Vederlo in panchina mi ha lasciato basito, non è per nulla normale. Certo sono amichevoli, ma ho già parlato con la società: il calciatore è alla vigilia di una stagione importante e sono state rifiutate delle offerte per lui". 

Pagliari continua parlando del turnover: "Ha già rovinato il Napoli la scorsa stagione, con la squadra che nel finale è venuta meno perché non c'erano certezze. Gabbiadini lo scorso anno ha fatto 20 gol, merita rispetto: viene scavalcato da chi è solo in vantaggio mediaticamente. Gli attestati di stima non bastano, serve il campo: vorrei vederlo di più sul rettangolo verde".

La stoccata finale lascia aperta la porta a un clamoroso addio di Gabbiadini: "A me piace parlare prima. Nessuno immagina un Napoli senza Gabbiadini ma mi rammarica che quando si fanno delle scelte, come in passato, ad essere escluso è sempre il calciatore considerato più un bravo ragazzo. Bisogna farla finita con questa storia perchè anche noi sappiamo essere meno bravi".




Commenta con Facebook