• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, da Guarin a Mascherano: parte la caccia al sostituto di Khedira

Calciomercato Juventus, da Guarin a Mascherano: parte la caccia al sostituto di Khedira

Il tedesco finisce ko e ne avrà per due mesi. Occhio ai ritorni di fiamma per Witsel e Rabiot


Khedira (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

03/08/2015 15:49

CALCIOMERCATO JUVENTUS GUARIN MASCHERANO SOSTITUTO INFORTUNIO KHEDIRA / TORINO - Un terzino mancino, un trequartista e, ora, anche un altro centrocampista. Colpa di un infortunio, 'colpa' di Sami Khedira, e all'improvviso le priorità di calciomercato Juventus cambiano. Annunciato come primo rinforzo già a giugno, il tedesco arrivato a parametro zero dal Real Madrid, nelle idee di calciomercato della dirigenza juventina, aveva permesso di assorbire meglio le partenze dei due perni Andrea Pirlo ed Arturo Vidal. Con il 'veterano' Claudio Marchisio, la stella Paul Pogba, più Andrea Sturaro e Roberto Pereyra in rampa di lancio, l'esperienza internazionale dell'ex 'merengue' avrebbe completato il reparto dei campioni d'Italia. L'infortunio rimediato da Sami Khedira nell'amichevole col Marsiglia che lo costringerà ai box per due mesi, però, ora obbliga i vertici della Juventus a tornare sul calciomercato ed i primi nomi che circolano sono quelli di Javier Mascherano del Barcellona e Fredy Guarin dell'Inter. L'intezione, al momento, sembra quella di voler puntare su un altro giocatore in saldo, ma occhio anche al grande colpo.

KHEDIRA, DA OCCASIONE A SCOMMESSA. E ALLEGRI E' IN EMERGENZA

Fuori Giorgio Chiellini, in dubbio Andrea Barzagli, che è stato convocato ma potrebbe non farcela. La Juventus oggi è sbarcata in Cina e si presenta al primo appuntamento ufficiale della stagione con diversi problemi di formazione. Oltre alla difesa, infatti, Massimiliano Allegri dovrà ridisegnare anche la mediana, dove Asamoah resta ai box, mentre Pereyra, tornato in ritardo dopo l'avventura in Coppa America, non è ancora al meglio. E soprattutto, come detto, non ci sarà Sami Khedira nella sfida di Supercoppa italiana contro la Lazio, fermato da una lesione miotendinea di secondo grado al bicipite femorale della coscia destra. Un altro stop non banale per l'ex Stoccarda, che nei cinque anni a Madrid ha perso ben 87 incontri a causa di diversi infortuni, tra cui la rottura del legamento crociato. Un'occasione di sicuro, sia per esperienza e qualità del giocatore che per i costi dell'operazione, ma anche una grossa scommessa per i bianconeri, visti i tanti problemi fisici.

DA GUARIN A MASCHERANO: CACCIA AL SOSTITUTO DI KHEDIRA

E dunque Khedira salterà i primi due mesi di stagione, almeno. Non un disastro, certo, ma Allegri, ora, ha numericamente bisogno di un altro uomo in mediana. La coperta corta non piace a nessuno, soprattutto all'inizio e soprattutto alla Juventus, che dopo la grande rivoluzione estiva vuole certezze per compattare il nuovo gruppo e puntare ancora ad un cammino, anche europeo, quanto più simile a quello dello scorso anno. Vista l'intenzione e la volontà dell'allenatore di assicurarsi un grande trequartista, l'investimento importante sembra destinato ad arrivare in quel reparto. Dove l'ipotesi Julian Draxler, dopo l'accordo trovato col giocatore e le resistenze dello Schalke 04, sembra ormai messa da parte, mentre pare riprendere quota il nome di Mario Goetze, in rotta con Pep Guardiola ed il Bayern Monaco, dopo che anche Kevin de Bruyne era stato depennato dalla lista degli obiettivi a fronte della richiesta da circa 60 milioni di euro avanzata dal Wolfsburg.

Così, per il centrocampo, la prima idea è quella di guardare tra le possibili occasioni. Arrivano dall'Argentina le voci su Javier Mascherano, che dopo la Premier con il Liverpool e la Liga con il Barcellona vorrebbe provare anche la Serie A. Grande esperienza, forte fisicamente ed abile sia a centrocampo che in difesa. La Juve, così come Inter, Roma e Milan, ha già sondato il terreno. Parlando di Inter, occhio anche a Fredy Guarin, per il quale ci sarebbe stato un nuovo, improvviso ritorno di fiamma. Il colombiano è considerato tra i possibili partenti dalla dirigenza nerazzurra che deve monetizzare dalle cessioni prima di tornare ad investire in entrata. Marotta e Paratici restano in allerta, considerando anche che possono vantare diversi elementi che potrebbero rientrare in uno scambio. "Guarin ama l'Inter" aveva dichiarato l'agente Marcelo Ferreyra ai nostri microfoni, ma mai dire mai in sede di calciomercato.

Comunque, con ancora alcuni giocatori da cedere, e quindi con un potenziale tesoretto ancora da incassare, non è escluso che la 'Vecchia Signora' decida di affondare per un altro colpo di livello internazionale non solo sulla trequarti, ma anche in mezzo al campo. Ed allora le idee più costose portano al giovane Adrien Rabiot del Paris Saint-Germain e ad altri due profili in grado di disimpegnarsi anche più avanti, come Axel Witsel dello Zenit, obiettivo anche del Milan, e Henry Mkhitaryan del Borussia Dortmund. Tanto, tutto dipenderà però proprio da Khedira.




Commenta con Facebook