• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio, difesa horror: senza de Vrij è un colabrodo

Lazio, difesa horror: senza de Vrij è un colabrodo

Gli altri difensori in organico non hanno impressionato nelle amichevoli estive


Stefan de Vrij e Felipe Anderson (Getty images)

30/07/2015 15:13

LAZIO DE VRIJ DIFESA GOL SUBITI / ROMA - Il mercato della Lazio in attacco promette grandi cose: ad oggi, infatti, i biancocelesti possono contare su quattro ali di grande tecnica e fiato (Candreva, Kishna, Keita e Felipe Anderson), capaci anche di muoversi da numeri 10. I più grandi problemi manifestati in tutte le amichevoli perse fino ad oggi, però, si registrano in difesa. Il dato è allarmante: quando non c'è Stefan de Vrij la difesa della Lazio è un colabrodo. Il miglior difensore del Mondiale 2014 assicura geometrie e compattezza alla manovra difensiva biancoceleste, ma fino ad oggi in sua assenza gli attaccanti avversari sono arrivati da tutte le parti, segnando spesso e con facilità.

Il pacchetto di difensori centrali conta ad oggi Mauricio, Gentiletti e Hoedt (Cana è dato come prossimo partente). Pioli potrebbe rimettere al centro della difesa Radu, che però l'anno scorso ha palesato diverse incertezze tattiche. Gentiletti e Hoedt sono apparsi piuttosto lenti, specialmente quando si trattava di recuperare su attaccanti sfuggiti alla loro marcatura. Insomma: quando non c'è de Vrij, gli altri difensori non riescono a strappare la sufficienza. Una situazione allarmante a cui l'allenatore dovrà porre rimedio al più presto: la Supercoppa con la Juventus e i playoff Champions sono ormai alle porte.

M.T.




Commenta con Facebook