• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Jovetic in Italia per il riscatto. Perisic e Melo...

Calciomercato Inter, Jovetic in Italia per il riscatto. Perisic e Melo...

L'arrivo del montenegrino non preclude l'acquisto dell'esterno croato. A centrocampo piace ancora l'ex Juve


Stevan Jovetic (Getty Images)
Maurizio Fedeli (Twitter: @maurilio85)

27/07/2015 16:05

CALCIOMERCATO INTER JOVETIC MILANO MANCINI PERISIC / MILANO – L'Inter è impegnata nell'International Champions Cup, ma nel frattempo il calciomercato nerazzurro prende quota con l'arrivo di giocatori di primo livello che a breve saranno a disposizione di Mancini. Stevan Jovetic infatti stamani è arrivato a Milano ed a breve sarà perfezionato il suo trasferimento dal Manchester City all'Inter con il montenegrino pronto ad affrontare la sua seconda avventura in Serie A.

LUCI E OMBRE AL MANCHESTER CITY, JOVETIC E’ IN CERCA DI RISCOSSA

"Fisicamente sto bene, sono felice di essere tornato. So che i tifosi si aspettano molto da me", queste le parole di Jovetic dopo lo sbarco nell’aeroporto milanese di Malpensa. Il calciomercato Inter continua così a regalare a Mancini tasselli di un puzzle ancora in costruzione: dopo Miranda, Murillo, Montoya e Kondogbia, Jovetic sarà il quinto acquisto dei nerazzurri dopo il superamento delle visite mediche in programma domani. La formula d’acquisto del giocatore montenegrino sarà effettuata tramite un prestito biennale da 3 milioni di euro con l’obbligo di riscatto fissato a 12 milioni. Jovetic torna così in Italia dopo i due anni trascorsi al Manchester City, stagioni condite da continui acciacchi fisici (specie la prima) e incomprensioni con il tecnico Pellegrini. La fine dell'avventura di Jovetic al City infatti era già stata annunciata con largo anticipo, quando il giocatore fu escluso dal tecnico cileno che lo scorso inverno gli preferì Bony nella lista Champions League. "Pellegrini mi ha ucciso, così mi stronca la carriera", il commento di Jovetic alla notizia dell'esclusione dalla lista europea, con il giocatore che ha trascorso gli ultimi mesi da separato in casa con il club inglese. Adesso Mancini e tutto l’ambiente Inter si aspetta di ritrovare uno Stevan Jovetic motivato e in 'formato' Fiorentina, dal momento che l’attaccante di Podgorica ha sempre convinto con la maglia viola, specie nell’ultima stagione quando con 13 reti in 31 partite spinse il Manchester City a pagare 26 milioni di euro più 4 di bonus per il suo cartellino. Jovetic potrà essere una pedina importante nello scacchiere tattico di Mancini: può giocare come attaccante al fianco di Icardi nel 4-4-2 oppure come esterno nel già collaudato 4-2-3-1.

NON SOLO JOVETIC: PERISIC, MELO E GLI ALTRI OBIETTIVI DELL’INTER

L’arrivo di Stevan Jovetic non preclude quello di Perisic, con la dirigenza dell’Inter che a breve incontrerà il Wolfsburg per discutere in merito ad un passaggio in nerazzurro dell'esterno croato. Il mercato in entrata dell’Inter, visto gli ingenti investimenti fatti da Thohir fino a questo momento, da adesso con molta probabilità sarà effettuato con i soldi incassati dalle cessioni. In questa direzione il maggior indiziato a lasciare il club nerazzurro è Xherdan Shaqiri che potrebbe fare ritorno in Bundesliga dopo solo sei mesi trascorsi in Italia. Il calciatore svizzero al momento è poco considerato da Mancini che non lo ritiene incedibile, per questo lo Schalke 04 ha già avuto i primi contatti con l’entourage di Shaqiri proponendogli un'offerta da tre milioni a stagione più bonus per 4/5 anni. A centrocampo il nome che continua a tenere banco è quello di Felipe Melo, ma Ausilio in questa direzione si deve scontrare con le richieste del Galatasary che avrebbe chiesto Medel come contropartita tecnica per lasciar partire il mediano brasiliano. Situazione ancora in divenire sulle fasce: Santon dopo il ritorno a gennaio potrebbe nuovamente lasciare l’Inter. L'esterno classe 1991 piace alla Fiorentina ma potrebbe anche approdare al Napoli come colpo last minute da parte dei partenopei. In uscita anche Nagatomo che ha già rifiutato la Sampdoria ma continua ad essere seguito dal Galatasaray, mentre in entrata l'agente di Criscito ha ammesso l’interessamento di Mancini nei confronti del terzino dello Zenit.




Commenta con Facebook