• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Berlusconi in sede per fare il punto sullo stadio

Milan, Berlusconi in sede per fare il punto sullo stadio

Il presidente a colloquio con la figlia Barbara. Si attendono i milioni di Mr Bee


Silvio Berlusconi ©Getty images
Jonathan Terreni

25/07/2015 13:12

MILAN BERLUSCONI BARBARA STADIO MR BEE / MILANO - E' tempo di scendere in campo. Dopo il primo sì ottenuto dalla Fondazione Fiera, il progetto della costruzione del nuovo stadio del Milan va avanti. Per monitorare da vicino gli sviluppi dei lavori è arrivato a Casa Milan anche Silvio Berlusconi. Come riporta 'TuttoSport' ieri il presidente rossonero si è recato a Casa Milan, nella nuova sede societaria in via Adlo Rossi, per fare il punto assieme alla figlia Barbara sulle ultime news Milan. Si è parlato di quello che manca per la realizzazione dell'impianto, su tutto l'autorizzazione del Comune circa la viabilità e la gestione dell'urbanistica del sito dove sorgerà l'impianto, in zona Portello. Dopo pranzo il summit voluto dal presidente ha visto la partecipazione anche dei vertici di Arup, la ditta di servizi ingegneristici a cui la società rossonera si è affidata per la realizzazione del progetto.

Il tutto in attesa ovviamente dell'arrivo di quei 485 milioni con i quali Bee Taechauol acquisterà il 48% delle quote della società meneghina. Soldi che serviranno in parte anche per finanziare i prossimi lavori, sostenuti soprattutto da Finivest e dai nuovi potenziali partner, Emirates su tutti, che ha già dato disponibilità per il naming dello stadio. Entro il 31 luglio sarà così definito il tanto atteso closing, nonostante le voci che prevedevano un ritardo burocratico dopo che Taechaubol ha rinviato il suo arrivo nel capoluogo lombardo di qualche giorno. Il broker thailandese è atteso così a Milano il prossimo 28 luglio: pochi giorni per definire accuratamente gli ultimi dettagli ed entrare definitivamente a far parte della famiglia rossonera anche se Berlusconi, dal canto suo, spera che Mr Bee arrivi con qualche nuovo sponsor made in Asia. Dala nuova liquidità si cercherà poi di riservare qualche milioncino per il calciomercato ma al momento ci sono altre priorità aziendali.




Commenta con Facebook