• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Video > VIDEO - New York City FC, Pirlo: "Non sono qui per fare il turista. La Nazionale..."

VIDEO - New York City FC, Pirlo: "Non sono qui per fare il turista. La Nazionale..."

Il centrocampista italiano ha incontrato i giornalisti americani


Andrea Pirlo (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

23/07/2015 20:33

VIDEO NEW YORK CITY FC PRESENTAZIONE ANDREA PIRLO / NEW YORK (Stati Uniti) - Andrea Pirlo, nuovo calciatore del New York City FC, ha incontrato i giornalisti in sala stampa per la presentazione ufficiale ai suoi tifosi americani. Calciomercato.it ha seguito in diretta l'evento.

NEW YORK - "Conosco molto bene New York, ci sono stato diverse volte in vacanza. Mi sono trovato subito benissimo qui. So che New York ha una colonia italiana molto folta e spero che i miei connazionali verranno a vederci".

GRUPPO - "Ho giocato con tanti campioni nella mia carriera, ma quello che conta nel calcio è il gruppo e lo sarà anche qui. Mi metterò a disposizione dell'allenatore".

PRIME SENSAZIONI - "Sono stati due giorni importanti. Ho voglia di iniziare questa esperienza nuova per me. Devo trovare la condizione migliore per giocare. Ci sono tutte le possibilità per far sì che sia un'avventura importante. Nonostante il mese di vacanza, ho continuato a lavorare".

LA SCELTA - "Il calcio è una cosa, i soldi un'altra. Ho sempre giocato per amore dello sport. Sono qui per giocare, non per fare il turista. La pubblicità non mi interessa. Vecchio? Non mi ci sento, ho ancora tanta passione. Voglio far crescere la Major League Soccer, il livello si sta alzando molto. Il calcio è uguale a tutte le latitudini. Noi vogliamo far bene per i playoff".

NAZIONALE - "Ho parlato con Conte della mia decisione e l'ha avallata. L'ho invitato qui in vacanza per venire a vedermi. Sarà il campo a decidere".

CHAMPIONS LEAGUE - "Purtroppo quando giochi e perdi le finali di Champions League la delusione rimane per un po'. La delusione più grossa è quella del 2005 a Istanbul per me. Quella col Barcellona è stata forte perché sapevo che sarebbe stata la mia ultima finale di Champions".

GUARDA IL VIDEO!




Commenta con Facebook