• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Allan: "Il calore della città e il progetto di De Laurentiis mi hanno convinto"

Napoli, Allan: "Il calore della città e il progetto di De Laurentiis mi hanno convinto"

Il nuovo acquisto degli azzurri è entusiasta della nuova esperienza


Allan, neo acquisto del Napoli (Getty Images)
Andrea Della Sala (Twitter: @dellas8427)

23/07/2015 11:50

CALCIOMERCATO NAPOLI ALLAN UDINESE / NAPOLI - Il trasferimento di Allan al Napoli è stato uno dei più importanti e più chiacchierati di questo calciomercato. Dopo una lunga trattativa, i partenopei hanno trovato l'accordo con l'Udinese e il centrocampista brasiliano ha potuto raggiungere la squadra e il nuovo allenatore Sarri. De Laurentiis sta mantenendo le promesse fatte al nuovo allenatore per quanto riguarda il mercato Napoli, ora toccherà ad Allan e compagni dimostrare il loro valore sul campo. L'ex Udinese ha parlato, intervistato dal 'Corriere dello Sport': "Ho scelto il Napoli per il calore della città e per il progetto illustratomi da De Laurentiis. Il presidente è stato il primo ad accogliermi, mi ha dato grande carica, mi ha detto di stare tranquillo e di pensare solo a dare il cento per cento in campo. De Laurentiis è una figura molto importante per questa squadra ed è sempre molto vicino ai giocatori. In questa città c'è una grande atmosfera: ogni volta che sono sceso in campo al 'San Paolo' da avversario mi sembrava di essere in Brasile a Rio de Janeiro". 

Allan si è soffermato a parlare anche sulla sua nuova squadra: "Il Napoli è davvero un grande club, pieno di campioni e non vedo l'ora di scendere in campo con loro. Hamsik, Higuain, Callejon...siamo davvero forti, ora dobbiamo solo trovare il giusto equilibrio poi potremo raggiungere tanti obiettivi. Io sono un centrocampista più propenso alla fase di interdizione, non segno molto, ma qui cercherò di invertire la tendenza. E' difficle strapparmi via il pallone e sono sempre attivo per tutta la partita, un po' come lo era Dunga. Sarri? Credo sia molto bravo, in allenamento chiede sempre il massimo dai giocatori, si capisce che ha una fame incredibile. Farò di tutto per rendere felici i tifosi del Napoli, so che per loro il calcio è tutto. Europa League? Sono pronto, sfrutterò tutte le occasioni che mi darà il mister, voglio giocare tanto spero di potermi conquistare anche la convocazione nel Brasile". 

 




Commenta con Facebook