• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Carnevale 'presenta' Allan: "E' diventato un gran giocatore"

Napoli, Carnevale 'presenta' Allan: "E' diventato un gran giocatore"

L'ex azzurro e capo-osservatore dell'Udinese parla del nuovo acquisto azzurro


Allan (Getty Images)

22/07/2015 20:12

NAPOLI CARNEVALE PARLA DI ALLAN / NAPOLI - Quantità a qualità a diposizione di mister Sarri. Finalmente, dopo una lunga ed estenuante trattativa, Allan è un giocatore del Napoli. Ieri l’ufficialità con tanto di foto di rito con il presidente De Laurentiis.Un affare importante per un giocatore importante, che va a completare e rinforzare il pacchetto dei centrocampisti.

Andrea Carnevale, responsabile della fitta rete di osservatori dell’Udinese, ha parlato del nuovo acquisto azzurro a ‘napolicalciolive.com’: “Quando Allan è arrivato da noi era un buon giocatore, ora è diventato grande. E’ un lottatore, l’ultimo ad arrendersi, non si ferma mai. E ha anche delle buone qualità tecniche. Sul piano caratteriale è uno con carattere e personalità. Sicuramente non avrà paura del San Paolo e delle pressioni che circondano l’ambiente partenopeo”.  

Prima mediano con Guidolin, poi mezzala con Stramaccioni. Carnevale spiega così la sua evoluzione tattica: “La prima volta che lo vedemmo giocò da mezzala. Guidolin poi gli ha dato un ruolo ben preciso davanti la difesa, con Stramaccioni invece da vero e proprio incursore ed è migliorato tanto tecnicamente”. Oltre all’aspetto calcistico, l’ex attaccante del Napoli ha raccontato un aneddoto che descrive il brasiliano anche dal punto di vista umano: “Mi ricordo che arrivò da noi, allora giovanissimo, insieme a moglie e figlio. Questa cosa mi colpì molto, perché ha subito dato l’impressione di un grande senso di responsabilità”.




Commenta con Facebook