• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Scienza e tecnologia > Tecnologia, ricavi big internet: Amazon supera Microsoft, Google terza

Tecnologia, ricavi big internet: Amazon supera Microsoft, Google terza

Ventuno società del settore analizzate, 14 statunitensi, quattro cinesi, due giapponesi e una europea, la tedesca Sap


Amazon (Getty Images)

22/07/2015 19:17

TECNOLOGIA RICAVI WEB COMPANY AMAZON MICROSOFT GOOGLE / ROMA - Dopo anni di dominio incontrastato nel ranking per fatturato, Microsoft cede lo scettro di regina del mercato tra i big di internet ad Amazon. Quest’ultima nel 2014 ha invertito la tendenza (73,3 miliardi, +19,5%), facendo slittare il gruppo fondato da Bill Gates in seconda posizione a quota 71,5 miliardi nonostante l'acquisizione di Nokia. Terzo posto e medaglia di bronzo per Google con 54,4 miliardi. Sono questi i dati e i verdetti dell'indagine sulle multinazionali di Ricerche e Studi di Mediobanca che quest'anno presenta uno studio delle software & web company. Non è tutto. Nel 2014 Amazon ha conquistato il 20% del mercato, superando anche in questo caso Microsoft che dal 2009 ha perso sempre più quote (-7,7 punti percentuali) inoltre lo studio sottolinea la corsa dei gruppi cinesi: in 3 anni, dal 2011 al 2014, l'attivo di Alibaba è cresciuto del 484%, JD.com del 438% e Badu del 293%.
Per il 2014 sono state analizzate 21 società del settore (14 statunitensi, 4 cinesi, 2 giapponesi e 1 europea) con un giro d’affari di 366 miliardi di euro, il 29,3% in più rispetto al 2013. Le s&w hanno realizzato mediamente 26,8 miliardi di euro di totale attivo tangibile, contro una dimensione media dell'industria di 38,1 miliardi di euro. Nel 2014 le più grandi per totale attivo tangibile si sono confermati i tre giganti Usa: Microsoft (119,7 miliardi), Google (91,4 miliardi) e Oracle (58 miliardi), ma sono tallonate dai giganti orientali.  Complessivamente, anche sul fatturato dominano gli Stati uniti – che tra le 21 società ne contano 14 – che raccolgono l'81,4% del totale; a seguire Cina 11,6%, Germania (4,8%) e Giappone (il 2,2% del totale).

Nella classifica per ricavi Facebook è entrata nel top ten posizionandosi al nono posto. La società fondata da Mark Zuckerberg risulta però la più redditizia: guida infatti la classifica 2014 per redditività operativa (40,1% ebit sul fatturato netto), scalando tre posizioni dal 2013 e spodestando Alibaba dal gradino più alto del podio.

Rispetto al 2009 si ridimensionano Adp (-7%) e Nintendo, -1,3%, che è l'unica tra tutte le 21 multinazionali analizzate a essere stata fondata prima degli anni Sessanta, nel 1947. La sola società europea presente nel rapporto, invece, è la tedesca Sap: nel 2009 il suo totale attivo tangibile era di 7,5 miliardi, a fine 2014 era salito a 13 miliardi.

Nel periodo 2009-2014 le software & web company hanno triplicato le loro dimensioni, con un +219,6% che stacca i tassi di crescita delle energy (+55,1%), delle manufatturiere (+31,3%), delle tlc (+18,9%) e delle utilities (+13,8%). Le s&w companies, rileva Mediobanca, primeggiano anche per ricavi: +145,2% tra il 2009 e il 2014, a fronte del 58,9% delle energy, del 32,5% delle manufatturiere, del 19,4% delle utilities e del 14,2% delle tlc.

S.C.




Commenta con Facebook