• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Bayern Monaco-Inter, Mancini: "Promossi Murillo e Kovacic. Kondogbia? Serve tempo"

Bayern Monaco-Inter, Mancini: "Promossi Murillo e Kovacic. Kondogbia? Serve tempo"

Il tecnico nerazzurro analizza la sconfitta in amichevole contro i tedeschi


Roberto Mancini © Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

21/07/2015 17:12

BAYERN MONACO INTER MANCINI MURILLO KOVACIC KONDOGBIA / SHANGHAI (Cina) - Si apre con una sconfitta di misura contro i campioni di Germania del Bayern Monaco la tournée in terra cinese dell'Inter. Dopo le due vittorie nei primi test a Riscone di Brunico contro i tedeschi dello Stuttgarter Kickers ed il neopromosso Carpi, una rete di Mario Goetze stende la formazione guidata dal tecnico Roberto Mancini che, in conferenza stampa, ha fatto il punto sulle ultime news Inter analizzando l'incontro: "Abbiamo fatto una buona partita, anche se chiaramente, giocando in questo momento contro una delle squadre più forti al mondo, non era semplicissimo. Rispetto a loro siamo ancora indietro a livello fisico e ci è mancata la zampata quando abbiamo avuto occasioni per fare gol. Abbiamo commesso qualche errore, ma nel complesso direi che abbiamo disputato una buona partita".

Nessun commento sul calciomercato da parte di Mancini che, poi, si sofferma sui singoli: "Murillo? Mi ha ben impressionato. Ha personalità ed è forte fisicamente. Dispiace solo per questo piccolo problema che ha avuto, ma credo non sia nulla di grave. Kovacic ha fatto molto bene da centrale e non era semplice giocare in quel ruolo visto che avevamo di fronte un Bayern Monaco al completo. Kondogbia? Anche lui ha giocato una buona partita. Non dimentichiamo che è arrivato da poco e si allena con noi solo da 10 giorni. Penso abbia ancora bisogno di più tempo per arrivare al top della forma. Sono comunque contento della sua prova".

In chiusura un ultimo commento sul momento della sua squadra e sui bavaresi: "Loro sono una grande squadra, si sa. Giocano benissimo, sono pieni di grandi giocatori ed hanno un ottimo allenatore. Non siamo al loro livello in questo momento, questo è sicuro. Dobbiamo migliorare. Dobbiamo crescere a livello di gioco, ma anche dei risultati".




Commenta con Facebook