• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus e Roma, i sogni opposti di Rugani e Romagnoli

Calciomercato Juventus e Roma, i sogni opposti di Rugani e Romagnoli

Il bianconero spera di conquistare Allegri, il giallorosso cerca un posto sicuro lontano dalla capitale


Alessio Romagnoli (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

21/07/2015 15:07

CALCIOMERCATO JUVENTUS ROMA RUGANI ROMAGNOLI/ ROMA - Così diversi, cosi uguali: Daniele Rugani e Alessio Romagnoli, il futuro della difesa della Nazionale italiana. Entrambi giovani, entrambi promettenti, entrambi chiamati a compiere in breve termine il salto di qualità. Tante le similitudini, tantissime le differenze. Faccia da bravo ragazzo per Rugani, difensore pulito e attento che con la maglia dell'Empoli, ha chiuso l'intero campionato senza beccarsi mai un cartellino giallo, impresa riuscita prima di lui solamente ad un certo Gaetano Scirea. Più irruento Romagnoli: centrale dal fisico imponente che dopo essere stato lanciato da Zeman due anni fa, è andato a farsi le ossa alla Sampdoria sotto la guida di Sinisa Mihajlovic, uno che bada al sodo come faceva da giocatore. Diversi anche i sogni dei due centrali che hanno difeso i colori dell'Italia Under 21 agli ultimi sfortunati europei in Repubblica Ceca: Rugani, tornato a Torino dopo un'ottima stagione vissuta ad Empoli, sogna di mettere in difficoltà Massimiliano Allegri e guadagnarsi una maglia da titolare nella Juventus. Romagnoli, invece, sa che a Roma non avrà il posto assicurato vista la concorrenza di gente come Manolas e Castan, e spinge per un futuro lontano dalla Capitale, magari di nuovo insieme a Mihajlovic che farebbe carte false per portarlo al Milan. Di entrambi si parlerà ancora a lungo: a dividerli i colori dei rispettivi club, ad unirli, un giorno, l'azzurro della Nazionale.




Commenta con Facebook