• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Juventus, Rugani: "Offerta del Napoli? Non ci ho pensato. Sono qui per giocarmela"

Juventus, Rugani: "Offerta del Napoli? Non ci ho pensato. Sono qui per giocarmela"

Il difensore ex Empoli si presenta alla stampa


Daniele Rugani, ex Empoli (Getty Images)
Andrea Della Sala (Twitter: @dellas8427)

21/07/2015 12:30

CALCIOMERCATO JUVENTUS RUGANI / TORINO - E' il giorno di Rugani, nuovo difensore della Juventus che arriva a Torino dopo l'esperienza all'Empoli. Il giovane giocatore, nonostante le tante offerte avute durante l'estate, ha preferito rimanere alla Juventus: "Sono contento di essere qua e ce la metterò tutta per giocarmi le mie carte nella Juventus. Offerta del Napoli? Non ci ho pensato perché la mia intenzione è sempre stata quella di giocarmela al meglio qui in bianconero. Non ho un vero e proprio esempio da seguire, ma ovviamente prendo spunto da tutti i grandi campioni con cui gioco. Chiellini, Barzagli e Bonucci sono grandissimi giocatori, con tanta esperienza. Bonucci ha grande tranquillità quando scende in campo, a Chiellini invidio la grinta, mentre Barzagli dimostra sempre di avere grande sicurezza e padronanza del ruolo. Io sono un difensore non impulsivo, cerco sempre di ragionare, non sono aggressivo ed è forse anche per questo mio modo di giocare che con l'Empoli sono sceso in campo in uttute le partite senza rimediare nemmeno un'ammonizione. Questo non vuol dire che quando vado in campo mi risparmio, cerco solo di essere il più pulito possibile negli interventi. Sono un giocatore abbastanza duttile: posso giocare in difesa a tre o quattro, centrodestra o centrosinistra".". 

Nella passata stagione è stato agli ordini di Sarri, ora passato al Napoli: "Il mister  è stato fondamentale per me, è molto bravo a livello tattico, sa caricarti e ti manda in campo con grande voglia e determinazione. Lo ringrazierò per sempre. Ora sono contento di essere alla Juventus che ha deciso di puntare moto sui giovani, spero che riusciremo a ripagare la fiducia dimostrata nei nostri confronti sul campo. Per me essere qui è la massima aspirazione. Mio padre era tifoso juventino e mi ha trasmesso la sua passione". Rugani ha parlato anche della Nazionale e della Champions League: "Ho sperato fino all'ultimo per la finale di Champions. Sognavo fin da  bambino di giocare in una competizione così importante e fin da subito cercherò di convincere il mister a darmi fiducia. Devo continuare a pedalare, senza pensare di essere già arrivato. Spero di meritarmi la convocazione in Nazionale con il lavoro sul campo. L'attaccante che mi ha messo più in difficoltà? Credo Tevez, ma anche Icardi è davvero forte". 

 


 




Commenta con Facebook