• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Palermo, ESCLUSIVO Ds Las Palmas: "Rifiutata un'offerta per Araujo, ma..."

Palermo, ESCLUSIVO Ds Las Palmas: "Rifiutata un'offerta per Araujo, ma..."

Il direttore sportivo del club spagnolo è intervenuto ai microfoni di Calciomercato.it


Sergio Araujo ©Getty Images
ESCLUSIVO
Giorgio Elia

17/07/2015 17:10

CALCIOMERCATO PALERMO ESCLUSIVO DS LAS PALMAS / PALERMO - Dopo aver rinforzato il centrocampo e aver trovato il vice Sorrentino, il Palermo si concentra adesso sul mercato degli attaccanti. Accantonata in parte l'idea Calleri, i dirigenti rosanero hanno dirottato le loro attenzioni su Gregoire Defrel del Cesena e Sergio Araujo del Las Palmas. Il direttore sportivo del club spagnolo Antonio Cruz, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it, commenta le voci sull'attaccante argentino: "Per noi il calciatore ha un valore importante e puntiamo molto su di lui per il prossimo  campionato, che ci vedrà protagonisti nella Liga. Il contratto di Araujo con il nostro club prevede una clausola recissoria da 60 milioni di euro e questo è già un evidente segnale della considerazione che abbiamo di questo ragazzo. Non mi sento comunque di dire che lui sia un calciatore incedibile".

Quale è la richiesta del vostro club per Araujo?

"Noi non crediamo nel fatto che il valore del giocatore lo stabilisca il mercato. La cifra infatti dipende dalla considerazione che il nostro club ha del ragazzo per quelle che sono le sue caratteristiche e per quelle che possono essere anche le prospettive future. E su questo la nostra idea è molto chiara, motivo per il quale abbiamo già rifiutato una prima offerta ufficiale arrivata al nostro club. E' chiaro che non ci aspettiamo un'offerta pari al valore della clausola, ma di fronte a una proposta che possa soddisfare il nostro presidente e il consiglio di amministrazione, Araujo può anche partire".

Vi siete dati dei tempi per decidere delle sorti del giocatore?

"Noi non abbiamo posto alcuna scadenza, tantomeno abbiamo fretta di decidere del futuro del ragazzo. Il Las Palmas non ha messo sul mercato Araujo, ma è stato il mercato a richiedere il giocatore. La nostra intenzione è quella di puntare fortemente su di lui, ma se nel giro di una settimana, due o un mese dovesse arrivare un'offerta da noi ritenuta irriunciabile, allora saremmo pronti a cedere il giocatore".

Avete già parlato con il giocatore per capire la sua volontà?

"Non abbiamo dubbi sul fatto che Araujo creda nel nostro progetto. E' chiaro che la possibilità di fare un passo avanti nella propria carriera stuzzicherebbe qualsiasi calciatore, ma siamo sicuri del fatto che se dovesse rimanere con noi lo farebbe con la giusta convinzione e determinazione".




Commenta con Facebook