• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Viaggi > Viaggi, dall’armatura all’oca canadese: la top ten degli oggetti più strani dimenticati in aero

Viaggi, dall’armatura all’oca canadese: la top ten degli oggetti più strani dimenticati in aeroporto

L’ex dirigente della Korean Airlines, Heather Cho, ha perso anche buon senso e libertà: ecco perché…


Oca canadese (Getty Images)

17/07/2015 14:22

VIAGGI LA TOP TEN DEGLI OGGETTI Più STRANI DIMENTICATI IN AEROPORTO / ROMA - Dopo gli oggetti più strani dimenticati in aereo, ecco l’elenco di quelli lasciati in aeroporto. La top ten delle “cose” più strane dimenticate negli aeroporti è stata resa nota da flightright, il portale online dedicato ai passeggeri del trasporto aereo che intendono richiedere un risarcimento a causa di voli in ritardo, cancellati o in overbooking.

Secondo la ricerca effettuata tra gli oggetti più bizzarri dimenticati negli scali di alcuni paesi del mondo ci sono un’armatura, un’oca canadese impagliata, un sistema di guida per missili e una protesi.

Ma nella speciale top ten non ci sono solo beni materiali, ma anche persone e capacità e attitudini particolari. A Galilea, in Israele, è stata “dimenticata” anche una bambina di quattro anni, figlia di una numerosa famiglia in volo per Parigi, mentre l’ex dirigente della Korean Airlines, Heather Cho, ha perso il suo buon senso per una manciata di noccioline servite, a suo giudizio, non correttamente. E quando è tornata nel suo Paese ha perso anche la libertà…

La top ten della flightright:

Un'armatura: non è stata ancora “rivendicata” e si trova al centro bagagli non reclamati dell'aeroporto di Alabama, negli Usa.

Un'oca canadese: forse un souvenir?

Una bambina di 4 anni: la figlia di una famiglia di Afula in volo per Parigi, ha vissuto la spiacevole esperienza di essere lasciata in aeroporto. Fortunatamente la vicenda si è conclusa positivamente e la famiglia ha potuto riabbracciare la piccola dopo alcune ore.

Un sistema di guida per missili: è stato consegnato al Dipartimento della Difesa americano.

Centinaia di rettili: è stato dimenticato in un aeroporto del Sud Africa un container contenente 1600 rettili tra lucertole e anfibi, tutti di contrabbando. L’odore intenso proveniente dal contenitore aveva insospettito il personale dell’Oliver Tambo Airport.

Frammenti di teschio umano: alcuni passeggeri ad Hollywood, aeroporto Internazionale di Fort Lauderdale, possedevano vasetti di terracotta con frammenti di teschio umano.

Il buon senso: l'ex dirigente della Korean Airlines, Heather Cho, ha perso la pazienza nel momento in cui ha costretto l'aereo sui cui viaggiava a tornare al gate di partenza per far scendere uno steward che le aveva servito le noccioline in maniera, a suo giudizio, non corretta. Oltre a perdere il senno, la signora Cho ha perso anche la libertà. Nel suo Paese è stata infatti condannata ad un anno di reclusione per violazione delle norme sulla sicurezza della navigazione aerea e per aver alterato il percorso del volo su cui viaggiava.

Una protesi: anni fa, quando le protesi erano ancora di legno, un passeggero ha dimenticato all’aeroporto di Sidney la sua gamba senza mai richiederla.

Gemme preziose: di contrabbando, probabilmente, anche due tra le pietre preziose più grandi lasciate in uno scalo. Uno smeraldo da oltre 40 carati e un diamante da quasi sei carati, trovato avvolto in un calzino.

Una barbie "speciale": nella testa della bambola c’erano 500 sterline.

S.C.




Commenta con Facebook