• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Coman: "Vorrei giocare di più. Futuro? Niente prestito"

Calciomercato Juventus, Coman: "Vorrei giocare di più. Futuro? Niente prestito"

Il talento francese ha parlato a 'L'Equipe'


Coman (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

16/07/2015 14:25

CALCIOMERCATO JUVENTUS COMAN FUTURO / PARIGI (Francia) - Il calciomercato Juventus sta vivendo un periodo rivoluzionario e con tanti cambiamenti. La squadra si è radunata oggi agli ordini di Massimiliano Allegri, senza più pedine importanti come Carlos Tevez e Andrea Pirlo o uomini spogliatoio come Simone Pepe e Marco Storari. Quasi certamente non farà parte della Juventus 2015/2016 anche Arturo Vidal, in procinto di trasferirsi al Bayern Monaco in quella che è forse la trattativa più calda di questi giorni di calciomercato. In questo scenario si colloca Kingsley Coman, talento francese classe '96 che sta giocando con la nazionale transalpina under-19 gli Europei di categoria. L'ex giocatore del Psg quest'anno ha collezionato 20 presenze con una rete, per lo più spezzoni. Il gioiellino però non si discute, la Juventus punta forte su di lui e la conferma arriva dallo stesso Coman che ha parlato a 'L'Equipe'. Queste le parole del fantasista: "Futuro? Ora mi concentro solamente sull'Europeo under-19, ci sono altre persone che si stanno occupando della mia situazione". Sul giocatore è forte infatti l'interesse del Bayern Monaco di Pep Guardiola.

SCELTA JUVENTUS E FUTURO BIANCONERO - Coman ha parlato anche della scelta di passare dal Psg alla Juventus e di quale può essere il suo futuro con Allegri: "Ho parlato con i dirigenti ed il prestito non è la soluzione migliore per la mia crescita. La scorsa stagione è stata positiva per me, avrei preferito giocare di più ma non rimpiango la scelta fatta. Il bilancio della stagione alla Juve è positivo, anche se sarò più contento quando potrò giocare 60 partite all'anno".




Commenta con Facebook