• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Icardi: "Mai pensato di lasciare. Ibrahimovic? Sta bene al Psg"

Calciomercato Inter, Icardi: "Mai pensato di lasciare. Ibrahimovic? Sta bene al Psg"

L'attaccante argentino fissa gli obiettivi per la stagione 2015-2016


Mauro Icardi (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

14/07/2015 08:08

CALCIOMERCATO INTER INTERVISTA ICARDI AL CORRIERE DELLO SPORT / MILANO - L'edizione odierna del 'Corriere dello Sport' propone in apertura di giornale una lunga intervista all'attaccante dell'Inter Mauro Icardi, che ha parlato di calciomercato Inter e non solo.

CAPOCANNONIERE - "Il titolo per me non è un peso. Un anno fa non mi aspettavo di arrivare a 22 gol ma speravo di superare quota 20. Ho capito che avrei potuto vincere il titolo all'ultima giornata, i miei compagni mi hanno aiutato e li ringrazio".

RINNOVO DEL CONTRATTO - "La firma non è legata al titolo di capocannoniere, ne discutevamo da tempo. La mia volontà è sempre stata chiara: volevo restare all'Inter e sono stato accontentato. Ora, io e il club siamo entrambi soddisfatti. Non ho mai pensato di lasciare l'Inter. Sentivo le voci di calciomercato di altre società che mi volevano, ma per me la maglia nerazzurra era ed è il top. Dopo la Sampdoria sarei potuto andare in altre squadre. Io e la mia famiglia stiamo bene a Milano".

IBRAHIMOVIC - "Non penso che Ibra tornerà a Milano visto che sta bene a Parigi. E' un top player, come Messi".

NUOVI ACQUISTI - "Montoya lo conosco dai tempi del Barcellona ed è bravo. Kondogbia ci darà una bella mano a centrocampo".

SCUDETTO - "Se vinciamo lo Scudetto mi faccio un tatuaggio. I dirigenti stanno costruendo una squadra forte, in grado di ritornare subito in Champions League. Non so quanto e se si sia ridotto il gap con la Juventus. Noi non possiamo più buttare al vento punti stupidi, soprattutto nelle partite in casa. Con la Juve ogni volta che tocco palla, va dentro. Vogliamo tutti riportare in alto l'Inter e festeggiare una grande vittoria. Il Milan? Con Bacca si è rinforzato e Mihajlovic è un bravo allenatore".

MANCINI - "E' un grande tecnico. Il nostro rapporto è cresciuto col passare del tempo. Mi aiuta molto".

 




Commenta con Facebook