• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Allofs frena ancora: "Perisic? Noi non vendiamo"

Calciomercato Inter, Allofs frena ancora: "Perisic? Noi non vendiamo"

Il Ds del Wolfsburg non molla il croato nel mirino dei nerazzurri


Ivan Perisic (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

13/07/2015 17:40

CALCIOMERCATO INTER ALLOFS PERISIC WOLFSBURG / WOLFSBURG (Germania) - L'Inter può arrivare ad Ivan Perisic, ma solo alle condizioni dettate dal Wolfsburg. Questo, in sintesi, il senso della trattativa e, soprattutto, delle nuove dichiarazioni del Ds dei tedeschi, Klaus Allofs, che è tornato a parlare dell'esterno offensivo croato ribadendo la posizione della dirigenza dei 'Lupi': "I dirigenti dell'Inter ci avevano detto che trovavano molto interessanti alcuni nostri giocatori, tra cui ovviamente Kevin de Bruyne. Ma anche Ivan Perisic. Le voci di calciomercato sul possibile trasferimento? Per il momento è una storia a senso unico (Perisic, come vi abbiamo raccontato, ha già un'intesa di massima con l'Inter). Di sicuro i nerazzurri stanno lavorando a qualcosa di nuovo, ma noi non vogliamo cedere nessuno, non siamo dei venditori. Sappiamo qual è il nostro progetto e lo sanno anche i giocatori" le parole riportate da 'kicker.de'.

Trattativa tutt'altro che semplice, dunque. Perché il Wolfsburg non accetta il prestito con diritto o obbligo di riscatto proposto dall'Inter per Perisic e continua a chiedere il trasferimento a titolo definitivo per 17/18 milioni di euro. I vertici interisti, comunque, restano in pressing, contando anche sui possibili introiti derivanti dalla cessione di Xherdan Shaqiri che resta ad un passo dallo Schalke 04.

In standby, invece, la pista che porta a Mohamed Salah, corteggiato anche dalla Roma e complicatosi ulteriormente dopo il botta e risposta a colpi di tweet e comunicati con la Fiorentina. L'egiziano non si è presentato al ritiro viola a Moena, ma l'affare resta complicato. E Stevan Jovetic, intanto, attende un segnale. L'intesa col giocatore c'è già, manca quella col Manchester City che vorrebbe due milioni in più rispetto alla proposta interista. La sensazione, comunque, è che con l'inserimento di alcuni bonus possa arrivare la fumata bianca in tempi rapidi. Se lo augura soprattutto il tecnico Roberto Mancini, che ha chiesto di accelerare le operazioni di calciomercato Inter per cercare di completare la rosa prima della tournée in Cina.




Commenta con Facebook