• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, adesso anche l'Inter vuole Ibrahimovic

Calciomercato Milan, adesso anche l'Inter vuole Ibrahimovic

Lo svedese del PSG è già stato allenato da Mancini in nerazzurro


Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)
Marco Di Federico

10/07/2015 07:26

CALCIOMERCATO INTER MILAN IBRAHIMOVIC PSG / MILANO - Dopo il colpo Bacca e con Luiz Adriano che aspetta il permesso di lavoro, il calciomercato Milan ha deciso di non accantonare la pista che porta a Zlatan Ibrahimovic, il sogno di tutti i tifosi e della dirigenza per tornare a vincere subito. Perché lo svedese è garanzia di successo: in due anni in rossonero sono arrivati uno Scudetto (l'ultimo per il Diavolo) e la Supercoppa italiana. Il destino di Ibrahimovic, legato al Paris Saint-Germain fino al 2016, è ogni giorno che passa più lontano dalla Francia: il club transalpino lo ha praticamente messo sul calciomercato e spera di rimpiazzarlo con uno tra Di Maria e Lacazette.

La corte dei rossoneri per Ibra va avanti ormai da settimane, ma ancora non si è trovato nessun accordo: nè con il PSG, nè con lo svedese, al quale il Milan è comunque pronto a garantire 18 milioni di euro complessivi, divisi in due o tre anni. Per questo anche altri club sono alla finestra per Zlatan: c'è il Real Madrid di Rafa Benitez e c'è, davvero a sorpresa, anche l'Inter, che avrebbe deciso di puntare su Ibrahimovic, che con Mancini a Milano ha vinto due Scudetti in due anni prima di andare al Barcellona. A riportarlo è questa mattina il 'Corriere dello Sport'.

Il rapporto tra Ibra e Mancini si era incrinato ai tempi dell'arrivo all'Inter di Mourinho, quando Zlatan non esitò a dire pubblicamente che il portoghese era il miglior allenatore che avesse mai avuto, ma il tempo ha portato via le scorie e tra i due c'è stato un chiarimento definitivo a dicembre nell'amichevole tra Inter e PSG. I problemi dell'Inter, come quelli del Milan, stanno nell'ingaggio dello svedese, ma i nerazzurri sarebbero disposti ad arrivare fino ad un triennale da 7 milioni di euro netti all'anno per Ibra, attraverso una serie di bonus legati alle vittorie.




Commenta con Facebook