• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Calciomercato, Inter-Milan: il derby torna ad infiammarsi con la Juventus nel mirino

Calciomercato, Inter-Milan: il derby torna ad infiammarsi con la Juventus nel mirino

Non solo acquisti. La costruzione di un nuovo stadio aiuterà entrambe le squadre a colmare il gap dai bianconeri


Nigel de Jong © Getty Images
Martin Sartorio (Twitter: @SartorioMartin)

09/07/2015 12:35

CALCIOMERCATO MILAN INTER DERBY JUVENTUS STADIO/ ROMA - Voglia di tornare grandi. La stagione 2014-2015 è stata sicuramente la più nera per la città di Milano. Il capoluogo lombardo, che il 28 maggio 2016 ospiterà la finale di Champions League, non vedrà impegnate in Europa nessuna delle due squadre. Inter e Milan hanno chiuso il campionato rispettivamente all'ottavo e al decimo posto. Un risultato davvero da dimenticare per due club, che fino a qualche anno fa hanno dominato le scene del calcio mondiale. Almanacco alla mano, gli ultimi due grandi successi del calcio italiano portano la firma proprio delle due milanesi: l'Inter di José Mourinho si impose in Champions League solo cinque anni fa, battendo il Bayern Monaco, e il Milan nel 2007, riuscendo a prendersi la rivincita contro il Liverpool.

Di quelle squadre non è praticamente rimasta traccia e rinverdire i fasti di un tempo per Inter e Milan sarà certamente un arduo compito, ma i presupposti sono quelli giusti: le due milanesi con il calciomercato fin qui condotto hanno dimostrato di volerci provare, mettendo nel mirino la Juventus.

 

CALCIOMERCATO - MILAN VS INTER: GRANDI COLPI PER UN'ESTATE D'ALTRI TEMPI

Era da parecchi anni che non si assisteva ad un'estate così calda. Il calciomercato Milan e il calciomercato Inter si è infiammato fin dai primi giorni. Contrariamente alle scorse stagioni le due squadre hanno deciso di muoversi con largo anticipo per consegnare ai due tecnici, Roberto Mancini e Sinisa Mihajlovic, una rosa quasi al completo. Entrambi i club - spinti da nuove risorse straniere - hanno messo a segno importanti colpi, ma sono stati i nerazzurri ad aggiudicarsi il primo derby della stagione. Geoffrey Kondogbia alla fine, infatti, è approdato alla corte di Roberto Mancini nonostante l'importante corteggiamento da parte del Milan e di Adriano Galliani. L'amministratore delegato rossonero dopo la pesante delusione, nel vedere il francese approdare ai nerazzurri e nel vedere sfumare anche l'affare Jackson Martinez, ha saputo reagire mettendo a segno ben quattro colpi importanti come Bertolacci, José Mauri, Luiz Adriano e Carlos Bacca. I rossoneri si apprestano a cambiare volto, così come i cugini che sono riusciti a portare a casa calciatori del calibro di Montoya, Murillo e Miranda.
 

IBRAHIMOVIC-PERISIC:  ALLA RICERCA DEL SALTO DI QUALITA’

Mancini e Mihajlovic possono essere, quindi, più che soddisfatti per il calciomercato fin qui condotto. Ma non è finita qui: il derby ha rischiato di infiammarsi nuovamente per Jovetic e Salah, obiettivi comuni fino a qualche giorno fa. I rossoneri - dopo gli acquisti di Luiz Adriano e Carlos Bacca – si sono di fatto tirati indietro, avendo riempito i due slot a disposizione per gli extracomunitari. I due calciatori restano, comunque, nel mirino dei nerazzurri, alla ricerca anche di un esterno d'attacco. In questo senso, il nome giusto potrebbe essere quello di Ivan Perisic: l'Inter ha già avviato da tempo una trattativa col Wolfsburg per il 26enne croato. Sfumato - definitivamente Imbula - i nerazzurri sono ancora a caccia di un centrocampista (Melo e Suarez, i nomi più caldi), così come il Milan, che vorrebbe regalare a Mihajlovic uno tra Witsel e GundoganCon Witsel il Milan ha già avviato i primi contatti. I rossoneri, poi, si muoveranno anche in difesa, dove l'obiettivo numero uno rimane Romagnoli della Roma. In attesa, ovviamente del grande sogno, che porta il nome di Zlatan Ibrahimovic.

Un nome che certamente aiuterebbe ad infiammare ancora di più un derby, che potrebbe presto essere ospitato non solo da 'San Siro'. Il Milan, infatti, ha finalmente ricevuto il via libera per il suo nuovo stadio. Ci vorrà ancora qualche anno ma presto Milano potrà avere due nuovi impianti (l'Inter è pronta per un restyling del 'Meazza') per tornare nuovamente la capitale del calcio mondiale. Anche così si cercherà di colmare il gap dalla Juventus, che con la propria ‘casa’, lo ‘Juventus Stadium’, ha dettato la strada da seguire per tornare grandi. Milan e Inter, lo hanno capito, e sono pronti a seguirla.




Commenta con Facebook