• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > SOCCER FEVER - Top, Flop e uomini mercato della Week 18 della MLS

SOCCER FEVER - Top, Flop e uomini mercato della Week 18 della MLS

Calciomercato.it vi propone un focus sul calcio a stelle e strisce


Robbie Keane (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

08/07/2015 16:51

SOCCER FEVER MLS WEEK 18 / ROMA - Appuntamento settimanale di Calciomercato.it che vi offre un approfondimento sulla week 18 della MLS, il massimo campionato statunitense con i top, i flop e gli uomini mercato, oltre alla top 11 della settimana.


La Week 18 della Mls vede molte squadre 'decimate' dalla Gold Cup, manifestazione continentale della Concacaf che è cominciata ieri e che si svolgerà proprio negli Usa fino al prossimo 26 luglio. La classifica generale per il Supporter's Shield vede avanti il D.C. United di Erick Thohir, nonostante la sconfitta maturata nello scontro diretto con i Seattle Sounders in ritardo di soli tre punti. La vittoria dei 'Rave Green' porta la firma di Mears nei minuti finali. Frenano i Vancouver Whitecaps di Carl Robinson, sconfitti a sorpresa dai Colorado Rapids. I canadesi rimangono comunque secondi nella Western Conference davanti ai Portland Timbers e ai Los Angeles Galaxy. I Timbers di Caleb Porter hanno avuto la meglio sui San José Earthquakes nei minuti finali mentre la franchigia californiana campione in carica ha distrutto Toronto con un Robbie Keane scatenato (tripletta per lui). Nella Eastern Conference continua la corsa dei Columbus Crew di Gregg Berhalter. Il trio delle meraviglie Higuain-Kamara-Finlay infatti abbatte i New York Red Bulls. Gioisce l'altra metà della 'Grande Mela' e non solo per l'acquisto di Andrea Pirlo. Il City infatti espugna Montreal grazie ad un David Villa davvero sontuoso (2-1 il risultato finale) portandosi a -3 dall'ultimo posto valido per i play-off. Bene anche Dallas (3-0 ai New England Revolution). Houston Dynamo-Chicago Fire e Real Salt Lake-Orlando City terminano 1-1. In quest'ultima da segnalare la rete di Kakà, poi espulso con un rosso diretto che ha lasciato più di qualche dubbio.


TOP - Non si può che partire dal 'Player of the Week' nominato dalla Mls, ovvero Robbie Keane. L'attaccante irlandese trascina i Los Angeles Galaxy di Bruce Arena con una tripletta frutto di un gioco corale che coinvolge un centrocampo di qualità e sostanza (Ishizaki, Juninho, Husidic e Lletget) che ha appena accolto Steven Gerrard. Subito dietro all'irlandese c'è un'altra vecchia conoscenza europea, ovvero 'El Guaje' David Villa. L'attaccante spagnolo mostra tutto il repertorio nella doppietta che stende i Montreal Impact e che regala una vittoria d'oro ai suoi New York City. Lo spagnolo è all'ottavo gol in campionato ed è sempre più leader della franchigia allenata da Jason Kreis. Volano anche i Columbus Crew e il merito è in gran parte di Ethan Finlay, centrocampista dagli inserimenti micidiali che si intende perfettamente con Kei Kamara, capocannoniere della Mls e maestro nell'aprire le difese avversarie. Abilità che possiede anche Mauro Diaz, numero 10 di Dallas che segna e dispensa assist nel 3-0 sui New England Revolution. Il 24enne argentino scuola River Plate ha conquistato il Texas, così come l'irlandese Kevin Doyle ha ammaliato il Colorado, decidendo la sfida tra i suoi Rapids e i Vancouver Whitecaps dove continua a brillare la stellina di Kekuta Manneh. Spostiamoci ad Ovest: le due vittorie di misura di Seattle e Portland hanno due firme precise: Tyrone Mears da una parte (che gol!) e la classe di Diego Valeri dall'altra.


FLOP - La classe arbitrale Usa continua a produrre prestazioni poco convincenti. Emblematico il caso di Houston Dynamo-Chicago Fire dove un gol fantasma non viene assegnato ai padroni di casa da Elias Bazakos male assistito da Anderson e Bigelow. Nella stessa gara disastrosa la prestazione di Bruin, centravanti dalle polveri bagnate. Male anche Beasley, colpevole in occasione dell'1-1 di Chicago. Nel D.C. United a tradire invece è Fabian Espindola, fantasista che si fa espellere per una gomitata antisportiva. Rosso diretto anche per Kakà in Real Salt Lake-Orlando City. Il brasiliano, autore di un gol davvero pregevole, macchia la sua prova con una reazione evitabile ma forse punita in maniera eccessivamente severa. Gregg Berhalter ringrazia Finlay e Kamara per la vittoria dei Columbus Crew. Lo stesso non può fare con Emanuel Pogatetz, centrale austriaco perennemente in difficoltà. Malissimo anche la difesa dei New England Revolution, con Goncalves e Woodberry che neutralizzano l'ottima prestazione del portiere Shuttleworth. Nella vittoria dei Colorado Rapids per fortuna non influisce l'indecisione del portiere Irwin, pessimo in occasione della rete del pareggio di Manneh. Il retropassaggio sciagurato di Morrow è l'emblema della partita di Toronto contro i Galaxy (sconfitta per 4-0). Male anche Findley e Cheyrou, che hanno l'ingrato compito di sostituire Altidore e Bradley impegnati in nazionale.


CONSIGLI DI MERCATO - La stagione di Ethan Finlay, finora, è davvero da sogno. Il centrocampista di Duluth, Minnesota, è stato selezionato dai Columbus Crew come decima scelta del Draft 2012. Classe '90, destro naturale, è estremamente duttile. Può giocare come esterno offensivo di destra e come mezza punta dietro ad un attaccante centrale. Giocatore poco lezioso e di grande sostanza. Finora ha messo a segno 10 assist e 5 gol affermandosi come un punto fermo per la franchigia dell'Ohio che ha in lui, in Kamara e in Federico Higuain le punte di diamante. Gli Usa e il Canada se lo stanno già litigando per le rispettive nazionali, la sensazione è che in Europa non sfigurerebbe affatto.


TOP 11 (3-4-3): Saunders (New York City); Mears (Seattle Sounders), Goodson (San José Earthquakes), Hines (Orlando City); Finlay (Columbus Crew), Sanchez (Colorado Rapids), Diaz (Dallas), Castillo (Dallas); Villa (New York City), Kamara (Columbus Crew), Keane (Los Angeles Galaxy). All. Oscar Pareja (Dallas)

 

 

 




Commenta con Facebook