• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, c'è Zaza: ecco come può sfruttarlo Allegri

Calciomercato Juventus, c'è Zaza: ecco come può sfruttarlo Allegri

E' ufficiale lo sbarco a Torino del 24enne attaccante della Nazionale


Simone Zaza © Getty Images
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

07/07/2015 18:24

CALCIOMERCATO JUVENTUS ZAZA RUOLO ALLEGRI / TORINO - Mancava solo l'ufficialità, resa pubblica questo pomeriggio con un doppio comunicato da parte della Juventus e del Sassuolo: Simone Zaza indosserà la maglia bianconera a partire dalla prossima stagione. I campioni d'Italia hanno fatto valere il diritto di 'recompra' sulla punta della Nazionale (18 milioni di euro nelle casse del sodalizio di Squinzi), che ha firmato un contratto pluriennale fino al 2020.

Un attaccante fortemente voluto alla 'base' da Massimiliano Allegri, che per caratteristiche in questa finestra del calciomercato ha preferito far rientrare da subito Zaza a Torino piuttosto che l'altro gioiello Berardi, parcheggiato almeno per un altro anno in Emilia. Una freccia nell'arco offensivo bianconero che il tecnico toscano potrà sfruttare in diverse situazioni, visto che l'ormai ex Sassuolo può giocare in coppia con un altro centravanti o anche leggermente più defilato, sfruttandone la mobilità e il lavoro 'sporco' per i compagni. Una pedina preziosissima, da sfruttare soprattutto nei periodi caldi della stagione quando gli impegni in Europa si sovrapporranno al campionato.

Un Mandzukic meno potente ma più tecnico, capace di collezionare 20 centri complessivi nelle due stagioni in maglia neroverde. Sulla carta parte dietro al croato, a Morata e a Dybala nelle gerarchie di Allegri: ma la voglia di mettersi in mostra su un palcoscenico così prestigioso e di ripagare la fiducia di Marotta & soci potrebbero fare la differenza e cambiare le carte in tavola nello scacchiere offensivo della 'Vecchia Signora'.




Commenta con Facebook