• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Calciomercato, ESCLUSIVO Giovanni Simeone: "Palermo, so che mi segui. Con il River..."

Calciomercato, ESCLUSIVO Giovanni Simeone: "Palermo, so che mi segui. Con il River..."

L'attaccante argentino parla dell'interesse dei rosanero a Calciomercato.it


Giovanni Simeone © Getty Images
ESCLUSIVO
Giorgio Elia

05/07/2015 23:24

CALCIOMERCATO PALERMO ESCLUSIVO GIOVANNI SIMEONE / PALERMO - L'obiettivo numero uno per l'attacco del Palermo resta Jonathan Calleri. Il club rosanero viste le difficoltà riscontrate nella trattativa con il Boca valuta comunque piste alternative, per consegnare al tecnico Iachini un rinforzo dopo la partenza di Dybala. Tra i profili vagliati anche quello di Giovanni Simeone del River Plate. Il 'Cholito' in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it commenta cosi le voci su un possibile futuro in rosanero: "Sono a conoscenza del fatto che il Palermo mi segua e non posso nascondere che questo per me sia motivo di orgoglio. E' un club importante reduce da un'ottima stagione e dal quale sono passati giocatori di primo livello. Con il River devo ancora chiarire quale sarà il mio futuro, ma senza dubbio giocare in Italia rappresenterebbe un'occasione molto importante".

Quali sono le sue caratteristiche?

"Mi reputo il classico attaccante d'area di rigore che vive per il gol. Partecipo alla manovra della squadra, ma senza dubbio la mia attitudine è quella di cercare sempre la via della rete. Nel mio ruolo sono diversi i punti di riferimento, uno su tutti il colombiano Radamel Falcao".

Essere figlio del famoso Diego Simeone è un peso per lei?

"No assolutamente, anzi non posso che ringraziarlo per tutto. Mio padre è stato un grande giocatore, oggi è un ottimo allenatore ma prima di tutto è un genitore fantastico che mi ha sempre fatto sentire il suo sostegno".

 




Commenta con Facebook