• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, come cambia il gioco di Mihajlovic con Bacca e Luiz Adriano

Milan, come cambia il gioco di Mihajlovic con Bacca e Luiz Adriano

Il tecnico serbo potrebbe cambiare il suo tridente per schierare due centravanti di ruolo


Carlos Bacca (Getty images)
Marco Di Federico

03/07/2015 08:25

MILAN COME CAMBIA GIOCO MIHAJLOVIC CON BACCA E ADRIANO / MILANO - Il Milan ha cancellato in pochi giorni i malumori dei tifosi seguiti ai flop Kondogbia e Jackson Martinez, portando a casa Bertolacci e due pezzi da 90 in attacco come Bacca e Luiz Adriano. Adesso starà a Mihajlovic trovare il modo giusto per farli convivere, visto che il serbo non ha mai giocato nella sua carriera da allenatore in Italia con due centravanti di ruolo. Se sono arrivati tutti e due a Milanello, vuole dire però che c'è stato il placet dell'allenatore, che avrà dunque già in mente come fare giocare il nuovo Milan. Anche perché i rossoneri non hanno le coppe, quindi è impossibile pensare ad un turnover con il solo campionato da disputare.

Mihajlovic alla Sampdoria ha giocato con tre punte, due attaccanti esterni ed una punta centrale. Ora dovrà virare sul 4-3-1-2 che tanto piace a Berlusconi, nel quale uno tra Menez, Bonaventura, Bertolacci ed El Shaarawy, a seconda degli avversari, agirà alle spalle della nuova coppia d'attacco sudamericana. Difficile pensare ad un Milan con il 4-3-3: Bacca e Luiz Adriano hanno sempre giocato da unica punta, improbabile accettino un decentramento sulle fasce. L'unica alternativa sarebbe il 4-2-4 che Conte usava spesso alla Juventus, visto che per caratteristiche tecniche gli altri attaccanti del Milan possono offrire qualità partendo sulle fasce.




Commenta con Facebook