• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Il punto di CM.IT > IL PUNTO DI CM.IT - C'è chi dice sì, ma poi ci ripensa: quanti colpi di scena!

IL PUNTO DI CM.IT - C'è chi dice sì, ma poi ci ripensa: quanti colpi di scena!

Martinez, Kondogbia e non solo: fino all'ufficialità meglio non dare per fatto nessun accordo


Kondogbia e Imbula © Getty Images
Eleonora Trotta (@eleonora_trotta)

02/07/2015 21:30

IL PUNTO DI CM.IT GERVINHO LUIZ ADRIANO VIVIANI MARTINEZ KONDOGBIA / ROMA - Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco. Il motto preferito del Trap torna sempre più attuale in questo calciomercato. Una sessione ricca come non mai di colpi di scena, retroscena e dietrofront di un club o calciatore quando sembrava 'mancare solo la firma'. Ma attenzione anche qui. Non parliamo di dettagli o sfumature perché prima di un’ufficiale stretta di mano possono cambiare gli accordi e le promesse. E il passaggio di Wilian al Chelsea, strappato proprio al Tottenham mentre faceva le visite mediche nell’agosto del 2013, insegna. 

Non ci siamo fatti ingannare però. Abbiamo preferito usare la giusta e dovuta cautela con Gervinho, particolarmente esigente durante la negoziazione con gli arabi dell’Al-Jazeera. L’operazione non si è mai realmente chiusa così come quella dell’ex centrocampista dell’OM Imbula con l’Inter: il francese ha sempre un po' ‘snobbato’ l’Italia preferendo di gran lunga la soluzione spagnola (Valencia) prima e portoghese poi. Capita così che l’accordo finale spesso non viene ratificato per una impuntatura di un giocatore, maggiormente attratto da altre soluzioni. Questioni di prospettive, ma anche di strategia. Lo sa bene il ds del Verona Bigon, capace di fiutare lo scippo Viviani quando davvero in pochi se lo aspettavano: l’ex giocatore della Roma era nella mani del Palermo, si aspettavano solo le sue visite mediche con i rosanero, ma nella notte il club di Setti ha mandato tutto in fumo. Un blitz veloce e convincente, in grado di far cambiare idea in pochi istanti al centrocampista classe 1992.

I casi più avvincenti e clamorosi però si sono registrati nella Milano rossonera. Jackson Martinez addirittura annunciato dal canale satellitare rossonero è poi passato all'Atletico Madrid mentre il promesso sposo Kondogbia, ha preferito nel finale i cugini nerazzurri, convinto da un’offerta economica più competitiva. Primi capitoli di questo calciomercato estivo, carico come non mai di sorprese, ripicche e  acquisti di prestigio. Luiz Adriano è solo l’ultimo arrivato, un altro che lo scorso gennaio era entrato solo a metà nel ‘sacco’ della Roma e con un biglietto d’aereo in mano per Fiumicino. Ora nessun dubbio, con la sua intervista a Calciomercato.it ha confermato di “non veder l’ora di iniziare questa nuova avventura con il Milan”.




Commenta con Facebook