• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Pastorello: "Dispiace per Imbula. Sacrificio Kovacic, ma con rimpianto..."

Calciomercato Inter, Pastorello: "Dispiace per Imbula. Sacrificio Kovacic, ma con rimpianto..."

L'agente fa il punto anche sulla Fiorentina: "Ruoterà tutto attorno a Rossi"


Mateo Kovacic ©Getty Images

30/06/2015 15:15

CALCIOMERCATO INTER IMBULA PASTORELLO KOVACIC / MILANO - Il noto agente Federico Pastorello è intervenuto ai microfoni di 'Tutti convocati' in onda su 'Radio 24' per fare il punto sul calciomercato Inter: "Giannelli Imbula? Operazione quasi sicuramente persa per via dell'inserimento di un'altra squadra (il Porto, ndr). E' una situazione che dà dispiacere. La voglia di spendere delle milanesi ha sorpreso anche me, ma se prendono impegni è perché sanno di poterli rispettare. Probabilmente vogliono tornare in Champions League per aumentare i fatturati e hanno capito che, al fine di ciò, è necessario bisogno di investire".

CENTROCAMPO - Federico Pastorello analizza ad ampio spettro il calciomercato in entrata e in uscita, concentrandosi sulla zona nevralgica a cui cambiare fisionomia rispetto alla stagione scorsa: il centrocampo. "Dries Mertens? Il prezzo lo fanno le richieste. Anche il francese Kondogbia è stato pagato più del valore effettivo. Il belga del Napoli personalmente mi piace tantissimo, è un giocatore di carattere internazionale. Forse il prezzo è dovuto al fatto che non aveva richieste. Va anche detto che l'Inter ha una serie di giocatori da poter vendere, come il giapponese Yuto Nagatomo. I pezzi pregiati come Mauro Icardi possono avere quotazioni importanti, mentre credo che il croato Mateo Kovacic potrà essere qualificato poiché è meno essenziale nel progetto di Roberto Mancini, ma questa non è che un'idea mia. Poi lo rimpiangeranno, ma in questo momento lui è il meno funzionale".

FIORENTINA - In chiosa, un'analisi della Viola che verrà: "Io ho ammirato il Basilea di Paulo Sousa. Un po' tutto ruoterà attorno a Giuseppe Rossi. Se dovessero confermare Mo Salah potrebbero combinarsi davvero bene. Poi bisogna vedere cosa succederà con Mario Gomez".

M.T.




Commenta con Facebook