• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Mancini mette le ali: aspetta Salah e punta Cuadrado e Mertens

Calciomercato Inter, Mancini mette le ali: aspetta Salah e punta Cuadrado e Mertens

Il tecnico vuole due esterno offensivi da affiancare a Icardi al centro dell'attacco nerazzurro


Juan Cuadrado (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

30/06/2015 14:40

CALCIOMERCATO INTER MANCINI SALAH CUADRADO MERTENS/ ROMA - Nuovi giocatori, nuovo volto, nuova pelle: Roberto Mancini sta cambiando da cima a fondo la sua Inter in vista di una stagione che vedrà i nerazzurri chiamati a tornare ai vertici del campionato. L'intento del tecnico è chiaro: trasformare la squadra, renderla competitiva e perché no, puntare allo Scudetto interrompendo l'egemonia della Juventus. Presi Kondogbia e Miranda, prenotati Murillo e Montoya, ora c'è da sistemare il reparto offensivo con due ali da affiancare ad Icardi. Cuadrado, Mertens e Salah: questi gli obiettivi di Mancini sul calciomercato per rinforzare l'attacco dell'Inter.

LA SCOMMESSA: RILANCIARE CUADRADO DOPO IL FLOP AL CHELSEA

Roberto Mancini è un allenatore esperto, sa che non può chiedere la luna a Thohir, soprattutto dopo i quasi 40 milioni di euro spesi per Kondogbia, e non può aspettarsi nuovi colpi di questa portata economica nelle altre zone del campo. Allo stesso tempo, sa che puntare su giocatori in cerca di rilancio potrebbe essere un grande vantaggio. Per questo, il primo nome sulla sua lista è quello di Cuadrado, praticamente scomparso dai radar del grande calcio appena trasferitosi al Chelsea dalla Fiorentina. Il colombiano ha bisogno di ritrovare lo spunto di Firenze, i 'Blues' di far risalire le sue quotazioni dopo aver sborsato oltre 30 milioni di euro per strapparlo ai viola. Condizioni che favoriscono l'Inter, pronta ad accoglierlo in prestito: i contatti di calciomercato tra i nerazzurri ed il club londinese, fino ad ora, sono stati abbastanza proficui. Il Chelsea sta valutando la proposta dell'Inter, un trasferimento in prestito con obbligo di riscatto: da oggi, ogni giornata può essere quella giusta per chiudere.

IL SOGNO: STRAPPARE SALAH ALLA FIORENTINA

Detto di Cuadrado, il vero sogno di Roberto Mancini ha un nome e un cognome: Mohamed Salah. Il tecnico nerazzurro aveva tentato invano di portare l'egiziano a Milano già durante lo scorso calciomercato di gennaio, salvo poi arrendersi e vederlo prendere la strada di Firenze. In viola, l'ex Basilea ha fatto scintille, ha trascinato gli uomini di Montella a suon di gol e prestazioni superlative che hanno fatto accrescere ulteriormente il rimpianto di Mancini. L'allenatore jesino non ha perso ancora la speranza di poterlo allenare. Salah, ancora di proprietà del Chelsea, entro la giornata di oggi dovrà decidere se restare in viola oppure no. La Fiorentina, per convincerlo a restare, gli ha proposto un aumento di ingaggio, arrivando a 2,8 milioni di euro a stagione più bonus. Come riportato in esclusiva da Calciomercato.it, al momento la percentuale di permanenza di Salah alla Fiorentina si aggira sul 60%, mal'Inter resta in agguato in caso di fumata nera con i viola.

LE ALTERNATIVE: MERTENS  E JOVETIC

Con Cuadrado e Salah come primi obiettivi del calciomercato Inter, Roberto Mancini valuta anche soluzioni alternative. Nelle ultime ore, si è parlato di un interessamento nei confronti di Dries Mertens del Napoli. Con l'arrivo di Sarri, uno tra il belga e Callejon potrebbe partire. Mertens può giocare sia come esterno d'attacco che come trequartista: l'Inter monitora la situazione ed è pronta ad inserirsi. Mai abbandonata, infine, l'ipotesi Stevan Jovetic, montenegrino in uscita dal Manchester City (anche se non parliamo di una vera e propria ala): l'ex Fiorentina piace anche a Juventus e Milan, i nerazzurri lo seguono da tempo e sondare di nuovo il terreno per riportarlo in Italia. Mancini continua a disegnare la sua nuova creatura: Icardi al centro dell'attacco e due ali ai suo lati per far volare lui e l'Inter verso nuovi obiettivi, verso la vetta della classifica che nella Milano nerazzurra manca ormai da troppo tempo.




Commenta con Facebook