• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Brocchi: "Spendono tanto? Colpa delle passate stagioni..."

Calciomercato Inter, Brocchi: "Spendono tanto? Colpa delle passate stagioni..."

Il tecnico del Milan Primavera rimarca l'importanza della qualificazione in Champions


Cristian Brocchi (Getty Images)

26/06/2015 14:30

CALCIOMERCATO INTER BROCCHI SPESE BERTOLACCI / MILANO - Cristian Brocchi, allenatore della Primavera del Milan, è intervenuto ai microfoni di 'Tutti convocati' sulle frequenze di 'Radio 24': "A livello personale sono felice per come è andato l'anno con la Primavera: abbiamo alcuni elementi molto interessanti. Il Milan ha sempre avuto una mentalità vincente, la speranza è che possa tornare grande con Mihajlovic. La rosa dell'anno scorso non era da buttare, ma sono tante le componenti che possono far andare bene o male una stagione. Bertolacci? Un calciatore duttile, molto utile perché capace di giocare in diverse posizioni e ruoli del centrocampo".

CHAMPIONS LEAGUE – "La Champions League fa andare avanti le grandi società. E' normale che quando club importanti come Milan e Inter ne restano fuori per anni, con conseguenze economiche, vengano fuori i problemi. La volontà è di tornarci, perché da lì entrano i maggiori introiti". Quindi un'analisi di calciomercato: "Tanti i soldi spesi nel calciomercato Inter? Sì, ma sono frutto di soldi magari spesi poco o male nelle passate stagioni, quindi ti ritrovi a doverne spendere tanti per mettere a posto varie situazioni. Inter e Milan non possono restare fuori dalla Champions, pena andare incontro a seri problemi".

INTER – "Sta facendo una squadra tosta, ha preso calciatori importanti, nomi giusti. Roberto Mancini a me dà fiducia, già con le difficoltà tecniche del 2014-15 ha saputo dare un'identità di gioco alla squadra. Con i nuovi acquisti mirati, logicamente, riuscirà a far giocare la squadra ancor meglio".

FUTURO – "Cosa faccio? Sono a Formentera, in vacanza (ride, ndr). Io rimarrò ancora in Primavera a completare il mio percorso, la speranza logicamente è di migliorare ancor di più quanto abbiamo fatto l'anno scorso, di riuscire a mandare qualche giovane in Prima squadra perché mi piacerebbe veramente tanto vedere qualche ragazzo che ho allenato diventare una colonna portante del Milan. Questo per me è fondamentale, per quanto riguarda il sottoscritto vedremo".

M.T.




Commenta con Facebook