• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Witsel e Bacca per cancellare i grandi rifiuti

Calciomercato Milan, Witsel e Bacca per cancellare i grandi rifiuti

Dopo i "no" di Ibrahimovic e Kondogbia, i rossoneri si concentrano su altri obiettivi


Witsel (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

25/06/2015 15:57

CALCIOMERCATO MILAN WITSEL BACCA IBRAHIMOVIC KONDOGBIA/ ROMA - Mai come questa estate, è iniziato decisamente in salita il calciomercato Milan: in rapida successione, i rossoneri hanno incassato una serie di rifiuti che hanno stravolto i piani in entrata di Galliani. Prima il "no grazie" di Ancelotti per la panchina e di Ibrahimovic e Kondogbia per l'attacco, poi il grande 'tradimento' di Kondogbia passato all'Inter: tanti obiettivi sfumati che hanno surriscaldato una piazza già irritata per la difficile stagione con Inzaghi sulla panchina. Per cancellare queste grandi delusioni, il Milan si butta a capofitto su nuovi obiettivi in entrata: su tutti, Witsel e Bacca

WITSEL - Axel Witsel è il giocatore che in questo momento sembra più vicino a vestire la maglia rossonera. Come anticipato in esclusiva da Calciomercato.it, la trattativa per vedere il belga in Italia continua: il Milan ha accelerato i tempi per Witsel, lo Zenit San Pietroburgo chiede circa 30 milioni di euro e l'affare può andare in porto nelle prossime ore. Caso curioso: Witsel era stato a lungo seguito dal Milan nel 2011, quando l'allore tecnico Allegri cercava un centrocampista duttile da inserire nella squadra fresca vincitrice dello scudetto. Alla fine, il belga passò dal Benfica allo Zenit ed il Milan ripiegò su Alberto Aquilani.

BACCA - Suggestioni Cavani e Higuain a parte, l'obiettivo numero uno del Milan per l'attacco si chiama Carlos Bacca. I rossoneri vogliono con forza l'attaccante colombiano che con i suoi gol ha trascinato il Siviglia alla vittoria della seconda Europa League consecutiva. Per portarlo a Milano, bisognerà convincere il club spagnolo a scendere oltre la richiesta di 30 milioni di euro per il suo cartellino e vincere contemporaneamente il duello di calciomercato con la Roma, altra società molto interessata a Bacca: a Milanello ci proveranno fino alla fine, per cancellare le delusioni già incassate e ripartire alla grande in vista di una stagione che dovrà portare ad un'inversione di tendenza, sia sul campo che fuori.




Commenta con Facebook