• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie B > Serie B, Abodi: "Sul calcioscommesse battaglia senza fine, chi sbaglia via per sempre"

Serie B, Abodi: "Sul calcioscommesse battaglia senza fine, chi sbaglia via per sempre"

Il presidente della Lega di Serie B: "La commistione di figure è troppo importante per non dare una risposta concreta e forte"


Abodi (Calciomercato.it)

25/06/2015 10:39

SERIE B CALCIOSCOMMESSE ABODI CATANIA / ROMA - Andrea Abodi, presidente della Lega di Serie B, è intervenuto alla 'Gazzetta dello Sport' per parlare del caso Catania e dell'ennesimo scandalo scommesse che ha colpito il calcio italiano. "Se io esprimessi una valutazione definitiva, in un senso o nell'altro, rischierei di commettere un errore. È uscito già tanto ma vediamo se è tutto. Ciò che è emerso finora riguarda la lotta per non retrocedere. Se dicessi che il torneo non è stato regolare, mancherei di rispetto a chi ha lottato per la promozione. - le sue parole - Questa è una battaglia senza fine, ma ero convinto che avessimo assorbito sufficienti anticorpi. Sono stato smentito nei fatti, nella maniera più bruciante. La commistione di figure è troppo importante per non dare una risposta concreta e forte. Troppi soggetti coinvolti in illeciti sono di nuovo nel giro. Tutti quelli che lavorano nel calcio devono sapere che se sbagliano su questo fronte perdono il privilegio a vita".

NUOVA SERIE B - "Se si tratta di attendere alcuni giorni per far svolgere nel migliore dei modi tutte le fasi del processo, noi responsabilmente non ci sottrarremo. Vogliamo ricominciare puliti. Domani in consiglio federale verranno definiti i criteri: non c'è altra soluzione che confermare quelli dell'anno scorso, altrimenti qualsiasi modifica sembrerebbe ritagliata su misura per qualcuno".

FEDERBET - "Per la verità non mi ha mai chiamato. Comunque noi abbiamo adottato un modello condiviso con Serie A e Lega Pro che deriva dall’accordo tra Uefa e Sportradar e siamo in contatto con l'agenzia Dogane e Monopoli. I flussi anomali a volte sono fisiologici. Sportradar ha segnalato delle anomalie, ma dalle analisi è emerso che non erano riconducibili al match fixing".

 

M.D.F.




Commenta con Facebook