• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, c'è chi dice di no: le delusioni estive di Galliani

Calciomercato Milan, c'è chi dice di no: le delusioni estive di Galliani

I rossoneri nonostante le tante trattative aperte non hanno concluso nessuna operazione


Adriano Galliani © Getty Images
Omar Parretti (@omarJHparretti)

24/06/2015 23:57

CALCIOMERCATO MILAN GALLIANI DELUSIONI / MILANO - E' stato un giugno traumatico per il calciomercato del Milan e per il suo amministratore delegato, Adriano Galliani. Che il 'Diavolo' avesse perso un po' d'appeal si era già capito in inverno, quando l'esperto dirigente rossonero dovette andare a citofonare a casa di Mattia Destro pur di assicurarselo. Tanta ironia per la scenetta diventata ben presto virale sul web, ma adesso il tutto prende tristemente forma con il primo caldo estivo. Tra la fine di maggio e l'inizio di questo mese i contatti con Carlo Ancelotti, liberato dal Real Madrid, ma niente da fare: dopo un corteggiamento di qualche giorno il primo 'no' del mercato da parte del tecnico. Da lì un'escalation di rifiuti, tre dei quali nel giorno davvero di poche ore. Ibrahimovic, Jackson Martinez e Kondogbia sono stati depennati dagli obiettivi repentinamente: lo svedese dovrebbe rimanere al Paris Saint-Germain, il colombiano è diretto all'Atletico Madrid (dopo che l'affare con i lombardi era stato dato per fatto), ed il francese ha addirittura scelto i rivali cittadini dell'Inter. Chiamarla beffa è forse riduttivo. E adesso? Ora il Milan deve riorganizzarsi, lavorando maggiormente a fari spenti: meno operazioni-spot e qualche colpo vero a 'Milanello', pare sia questa la nuova politica. Sul piatto c'è Andrea Bertolacci, riscattato dalla Roma, ma destinato a salutare la Capitale, oltre il sogno Higuain, ultimo nome per l'attacco dopo l'ennesimo calciatore sfumato: Luiz Adriano, in rotta verso gli Emirati e l'Al Ahli.




Commenta con Facebook